cucina caraibica

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

Cucina caraibica

La scheda: Cucina caraibica

La cucina caraibica è propria di tutti quei paesi sudamericani che si affacciano sul mar dei Caraibi e che presentano tratti storici, climatici e socio culturali simili. Tale cucina viene anche definita "creola" (sebbene non sia l'unica cucina creola esistente), termine che esprime la fusione delle abitudini gastronomiche europee, indigene e soprattutto africane verificatasi nel corso dei secoli dopo la scoperta del continente americano da parte degli europei e la successiva tratta degli schiavi africani che vi furono condotti forzatamente, infatti la cucina iberica dei conquistadores si adattò al nuovo territorio sostituendo ingredienti irreperibili e aggiungendovene di nuovi presi in prestito dalle culture indigene (la gastronomia europea prima della scoperta delle Americhe non conosceva molti cibi e condimenti oggi di uso assai comune come pomodori, mais, patate, ecc.). Solo in un momento successivo, parallelamente ad una maggiore integrazione delle popolazioni di origine africana all'interno della società coloniale avvenne la definitiva fusione di tutte le abitudini alimentari presenti sul territorio. Anche dall'Africa furono introdotti nuovi alimenti come ad esempio la manioca che prese il nome di yuca. Tali fenomeni portarono alla nascita di una cucina che racchiude al suo interno ingredienti e metodi di preparazione piuttosto vari e propri di culture e strati sociali che conducevano stili di vita assai diversi. Vi si riconoscono infatti ingredienti tipicamente "poveri" quali riso, mais, fagioli ed altri legumi, pollame e carne di maiale, pesce, frutta e verdura autoctone accompagnati da alimenti generalmente più costosi quali farine di grano, carne di manzo, crostacei e condimenti importati.
Generalmente, a causa del clima caldo ed in tempi passati a causa della scarsità di legname, sono state prediletti metodi di cottura rapidi quali fritture e grigliate, molto raramente la cottura in forno. In tempi più recenti sono stati introdotti piatti di origine araba e cinese dovuti all'immigrazione di cittadini di questi paesi in tutta l'America latina che stanno modificando ulteriormente le abitudini alimentari della popolazione. Come spesso avviene, partendo da un substrato comune sono poi stati elaborati piatti nazionali e regionali tipici.
Alcuni dei piatti più conosciuti sono il Pabellón criollo, piatto nazionale del Venezuela, los patacones pisaos, los fijoles refritos, los pasteles, el aroz de mariscos, empanadas criollas.


Pasta con torzelle e baccalà

Pasta con torzelle e baccalà

Lo chef Francesco Sorrentino ci prepara un primo piatto molto gustoso.

Gamberi in frittella con maionese all'arancia

Gamberi in frittella con maionese all'arancia

I gamberi in frittella con maionese all’arancia vengono realizzati preparando la salsa all'arancia e friggendo i bocconcini di gamberi.

Dessert al torrone

Dessert al torrone

Il dessert al torrone si prepara tritando il torrone per unirlo all'impasto di tuorli e zucchero che verrà posto in freezer per qualche ora.

Frittelle di panettone

Frittelle di panettone

Una fantastica ricetta per gustare il panettone in modo ancora più goloso e sfizioso!

Ravioli ripieni di baccalà

Ravioli ripieni di baccalà

La ricetta dei ravioli ripieni di baccalà viene realizzata preparando la sfoglia e il ripieno, assemblando il tutto e preparando il sugo di pomodoro.

Il baccalà

Il baccalà

Una ricetta tutta da gustare con protagonista il baccalà.

Semifreddo al torrone

Semifreddo al torrone

Il semifreddo al torrone si prepara montando la panna con i tuorli e lo zucchero unendo il torrone e la cioccolata tritati grossolanamente e mettendo infine il composto nel freezer per qualche ora prima di servirlo in tavola.

Bucatini patate e speck

Bucatini patate e speck

Bucatini patate e speck   Ingredienti - 400 g di bucatini - 250 g di patate - 100 g di speck in una fetta unica - 150 g di baccalà già ammollato - 30 g di farina - 40 g di pangrattato - 3 cucchiai di olio extravergine di oliva - 1/2 bicchiere di olio di semi - 1/2 bicchiere di vino bianco - 1 ciuffo di finocchietto selvatico - 1 uovo - sale - pepe Preparazione La ricetta in 5 mosse 1) Lessate le patate per 15 minuti a partire dal bollore; sbucciatele e [...]

Torta zenzero e torrone

Torta zenzero e torrone

Con ingredienti natalizi, la torta zenzero e torrone è  decorata in pasta di zucchero con omini di neve, stelle e alberelli. Tutto per far felici i bimbi che adorano queste decorazioni. Preparata per le feste rallegrerà i piccoli, e accontenterà tutti quelli che non amano il panettone! Morbida e profumata, la torta zenzero e torrone è farcita con una crema pasticcera aromatizzata allo zenzero fresco. Per preparare questo dolce ho utilizzato del torrone [...]

Baccalà con ceci e cicorietta

Baccalà con ceci e cicorietta

Il territorio torna in tavola con una ricetta che raccoglie le primizie della Puglia.

Frittelle di carciofi

Ingredienti: 8 carciofi, 4 uova, 270 g di farina, 70 g di acqua, 1 ciuffo di prezzemolo, olio evo, olio di semi di arachidi, sale e pepeProcedimento: pulisci i carciofi (vedi post n. 53), tagliali a spicchi sottili e mettili in acqua acidulata con succo di limone; intanto in una ciotola capiente sbatti leggermente le uova con un po' di sale, aggiungi la farina e un po' d'acqua per fare la pastella (vedi post.197), che farai riposare per circa mezz'ora.Quindi in una [...]

Dessert al torrone

Dessert al torrone

Il dessert al torrone si prepara tritando il torrone per unirlo all'impasto di tuorli e zucchero che verrà posto in freezer per qualche ora.

Frittelle con salumi

Frittelle con salumi

Una ricetta fredda ma appettitosa.

Baccalà Mantecato

Baccalà Mantecato

Il baccalà mantecato si prepara facendo bollire in acqua sale, alloro e succo di limone per poi immergervi il merluzzo lasciandolo cuocere per una ventina di minuti.

Baccalà mantecato

Baccalà mantecato

Una vera e propria crema di di pesce adaggiata su croccanti fette di pane bruscato; una delizia!

Zampe di gallina: 4 cose da non fare per evitarle

Zampe di gallina: 4 cose da non fare per evitarle

Qualcuna le trova preziose, qualcuna, come la Magnani, irrinunciabili, altre le vedono come raggi di sole: le zampe di gallina scatenano reazioni new age soprattutto nelle donne che hanno rinunciato a lottare. Mai sotterrare l'ascia di guerra: oltre a una sana skincare routine, bastano pochi trucchi per rallentare la formazione delle piccole rughe, e a volte procrastinarla di molti anni. Indossa gli occhiali da sole Inutile trovare delle scusanti: se per anni non [...]

Il mojito, come farlo in un minuto

Il mojito, come farlo in un minuto

Come fare un ottimo mojito? Per sapere perché Hemingway amasse così tanto il re dei long drink, seguire attentamente le istruzioni!

Cocktail in 60 secondi: mojito

Cocktail in 60 secondi: mojito

Come fare un ottimo mojito? Per sapere perché Hemingway amasse così tanto il re dei long drink, seguire attentamente le istruzioni!

Baccalà impanato al forno

Scegliete un bel pezzo di filetto di baccalà ,spellate solo il lato superiore e tagliatelo a pezzi della misura che più vi piace. Aglio sminuzzato o ridotto in crema aceto qb olio evo qb pangrattato qb sale ( poco) pepe Strofinate i pezzi di baccala con l'aglio, unite poi un'emulsione fatta con olio, aceto ( circa 4 cucchiai per 1 kg) ,sale e pepe,distribuita su tutti i pezzi in maniera omogenea fate marinare 10/ 15 minuti Scaldate il forno a [...]

Paccheri ceci e baccalà con peperoni cruschi

Paccheri ceci e baccalà con peperoni cruschi

Questo è un piatto tipico lucano, molto particolare per l'aggiunta di un prodotto I.G.P. ovvero i peperoni cruschi detti anche lo "zafferano" della Basilicata. Di colore rosso porpora, dalla forma conica e dalle piccole dimensioni assomigliano molto ad un peperoncino ma hanno un sapore dolce. La sua polpa sottile e povera di acqua la rende ottima per l'essiccazione, ecco perché il nome "cruschi". Inoltre sono ricchi di proprietà nutritive: oltre alle vitamine A, [...]