disoccupazione per paese

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

CRISI. PURTROPPO NON C'E' DA SORRIDERE CON LA DIMINUZIONE DEL TASSO DI DISOCCUPAZIONE. INSISTIAMO BISOGNA AUMENTARE LA DOMANDA DI MERCATO ATTRAVERSO INCREMENTI DELLA CAPACITA' DI ACQUISTO DELLE FAMIGLIE A REDDITO FISSO

CRISI. PURTROPPO NON C'E' DA SORRIDERE CON LA DIMINUZIONE DEL TASSO DI DISOCCUPAZIONE. INSISTIAMO BISOGNA AUMENTARE LA DOMANDA DI MERCATO ATTRAVERSO INCREMENTI DELLA CAPACITA' DI ACQUISTO DELLE FAMIGLIE A REDDITO FISSO

da Federconsumatori    Purtroppo non c’è da rimanere molto soddisfatti se il tasso di disoccupazione scende di 0.2 punti percentuale e cioè di circa 50.000 unità, se poi questa stessa quantità va ad ingrossare la fila degli inattivi. Le cose purtroppo vanno male se si aggiungono due dati: il primo, tendenzialmente l’anno si chiuderà con oltre un miliardo di ore di cassa integrazione ed il secondo, che i consumi delle famiglie si contraggono sempre di [...]

Confindustria: la ripresa rallenta, accelera la pressione fiscale

Confindustria: la ripresa rallenta, accelera la pressione fiscale

La ripresa sta rallentando e iniziano a soffiare “venti contrari”. E’ questo il messaggio che arriva dal centro studi di Confindustria (Csc) nel rapporto d’autunno sugli scenari economici prossimi venturi. “L'estate - dice il Csc - ha accumulato nuovi dubbi sugli sviluppi nell'immediato futuro. La messe di statistiche congiunturali è stata più scarna di notizie positive e fa presagire un rallentamento. È legittimo il timore che la frenata sia [...]

Inversione dei flussi migratori

  INVERSIONE DEI FLUSSI MIGRATORI   La sciocchezza dell'operaio straniero che toglie il pane di bocca ai lavoratori locali sta, almeno in Germania, terminando. Oggi sono i nuovi disoccupati dell'Europa occidentale ad emigrare verso il Paesi dell'est e verso sud. La Polonia, ad esempio, è il Paese centro-orientale meno colpito dalla crisi. Con una crescita economica del'1,7 per cento nel 2009. Nemmeno la tragica scomparsa (sempre agli altri càpitano queste [...]

Il tasso di disoccupazione per il 2009

Secondo il Ministero del Lavoro ha annunciato il 30 ottobre, il tasso di disoccupazione per sesso, per il 2009 è stata del 5,5% uomini, 4,8% nelle donne, tra uomini e donne di aprire uno record di 0,7 punti è stato. Guardando il numero dei dipendenti da parte dell'industria, delle costruzioni e dell'industria manifatturiera è diminuita di più per gli uomini, donne che entrano i progressi della medicina e il benessere sono aumentati. La ristrutturazione di [...]

Istat, la disoccupazione sale all'8,8% In un anno persi 367mila posti di lavoro. Istat, sale l'inflazione ad aprile: +1,5%

Istat, la disoccupazione sale all'8,8% In un anno persi 367mila posti di lavoro. Istat, sale l'inflazione ad aprile: +1,5%

Penalizzati soprattutto i giovani e le donne. Il dato di marzo è il peggiore dal 2002. In un mese ci sono stati 58 mila disoccupati in più, inoltre a marzo l'indice dei prezzi al consumo era cresciuto dell'1,4%. Si tratta del maggior incremento tendenziale da febbraio 2009. Pesa l'incremento del prezzo dei carburanti   Continua a salire l'inflazione (Ansa) MILANO - Tornano a salire i prezzi al consumo. L'inflazione ad aprile è salita al +1,5% annuo dal +1,4% [...]

Crolla l'economia toscana

IL TASSO di occupazione ha ancora la freccia puntata verso il basso (dal 65,4% del 2008 al 64,8% del 2009), ma la Toscana si difende un po’ meglio di altre regioni. Rielaborando i dati Istat, Gianfranco Simoncini, assessore al lavoro uscente (e quasi certamente rientrante) ha spiegato ieri che la forte perdita di posti registrata nell’industria (meno 6%, calo di 32 mila occupati) è bilanciata una crescita di occupati nei servizi (più 1,8%) e in agricoltura [...]

In Italia oltre due milioni di disoccupati

In Italia oltre due milioni di disoccupati

Sono 57mila in più rispetto a novembre. In Europa è salita al 10%, contro il 9,9% di novembre ROMA - Il mercato del lavoro continua a segnare rosso, sia in Italia che in Europa: il tasso di disoccupazione a dicembre sale all'8,5% dall'8,3% di novembre. Lo rende noto l'Istat precisando che il tasso di disoccupazione è in crescita di 1,5 punti percentuali rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Secondo l'Istat è il dato peggiore da gennaio 2004, inizio [...]

È UNA CONTRADDIZIONE?

In apparenza quello che sto per scrivere è una vera e propria contraddizione in termini, ma dopo averci riflettuto sopra e aver fatto alcune congetture, vedrete che la cosa apparirà più chiara e comprensibile. Allora, cominciamo a presentare alcuni dati provenienti da fonti ufficiali (ISTAT e Confcommercio) riferiti allo scorso mese di novembre: in Italia il tasso di disoccupazione è salito all’8,3% (+0,1% su ottobre 2009 e +1,3% su novembre 2008); tale [...]

È UNA CONTRADDIZIONE?

In apparenza quello che sto per scrivere è una vera e propria contraddizione in termini, ma dopo averci riflettuto sopra e aver fatto alcune congetture, vedrete che la cosa apparirà più chiara e comprensibile. Allora, cominciamo a presentare alcuni dati provenienti da fonti ufficiali (ISTAT e Confcommercio) riferiti allo scorso mese di novembre: in Italia il tasso di disoccupazione è salito all’8,3% (+0,1% su ottobre 2009 e +1,3% su novembre 2008); tale [...]

Il tasso di disoccupazione giovanile è arrivato a ottobre al 26,9%

Più di 2 milioni di disoccupati E' record dal marzo del 2004

Scende la disoccupazione

Nel secondo trimestre di quest'anno, il tasso di disoccupazione ufficiale registrato in Malesia è stato pari al 3,6%. Il risultato, inferiore alla soglia del 4% utilizzato per la definizione di "piena occupazione", registra un miglioramento rispetto a quello registrato nel primo trimestre (4%) a conferma - se non altro parziale - delle dichiarazioni riguardanti la ripresa dell'economia nazionale.

Sicilia in piena recessione

Sicilia in piena recessione

La recessione economica proseguirà in Sicilia anche in autunno. Segnali di ripresa ci potrebbero essere a metà del 2010. Per l'intero anno si prevede una smobilitazione di circa 40 mila posti di lavoro. I dati, poco confortanti, sono quelli del 33° Report Sicilia della fondazione Curella e del Dipartimento di studi territoriali (Diste), presentato questa mattina a Palermo a palazzo dei Normanni. La flessione dell'occupazione, secondo le previsioni del Report, [...]