napoletano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Lingua napoletana

La scheda: Lingua napoletana

Piccole comunità in: Canada Stati Uniti Brasile Colombia Argentina Paesi Bassi Belgio Francia Portogallo Regno Unito
La lingua napoletana (napulitano) è una lingua romanza che, accanto all'italiano, è correntemente parlato nelle sue molteplici variazioni diatopiche in Italia meridionale, più precisamente nelle regioni della Campania, della Basilicata, della Calabria settentrionale, dell'Abruzzo, del Molise, della Puglia e nel Lazio meridionale, al confine con la Campania. Si tratta di tutti quei territori che, nelle antiche Due Sicilie, costituivano il Regno al di qua del faro di Messina, laddove la lingua nazionale era appunto il napolitano, mentre il siciliano quella del Regno al di là del faro (Sicilia).
Il volgare pugliese, altro nome con cui sono storicamente conosciuti il napoletano e i dialetti àusoni, sostituì il latino nei documenti ufficiali e nelle assemblee di corte a Napoli, dall'unificazione delle Due Sicilie, per decreto di Alfonso I, nel 1442. Nel XVI secolo re Ferdinando il Cattolico aggiunse il castigliano come nuova lingua solo di corte, mentre il napoletano veniva parlato dalla popolazione, usato nelle udienze regie, negli uffici della diplomazia e dei funzionari pubblici. Il cardinale Girolamo Seripando, nel 1554, stabilì poi che in questi settori venisse sostituito dal volgare toscano. Per secoli la letteratura in volgare napoletano ha fatto da ponte fra il mondo classico e quello moderno, fra le culture orientali e quelle dell'Europa settentrionale, dall'«amor cortese», che con la scuola siciliana diffuse platonismo nella poesia occidentale, al tragicomico (Vaiasseide, Pulcinella), alla tradizione popolare, in lingua napoletana sono state raccolte per la prima volta le fiabe più celebri della cultura europea moderna e pre-moderna, da Cenerentola alla Bella addormentata, nonché storie in cui compare la figura del Gatto Mammone. Oggi la lingua napolitana vive nella «canzone napoletana», conosciuta in tutto il mondo.
Presso il consiglio regionale della Campania è stato depositato un disegno di legge che ne propone la rivalutazione sociale e civile.



Napoletano (Napulitano):
Parlato in:  Italia
Regioni:  Abruzzo (esclusa la parte occidentale della Provincia dell'Aquila)  Basilicata  Calabria (parte settentrionale della Provincia di Cosenza)  Campania  Lazio (parte meridionale della Provincia di Latina e della Provincia di Frosinone)  Marche (parte meridionale della Provincia di Ascoli Piceno)  Molise  Puglia (escluso il Salento) Dialetti strettamente collegati alla lingua napoletana in tutta l'Italia meridionale. Piccole comunità in: Canada Stati Uniti Brasile Colombia Argentina Paesi Bassi Belgio Francia Portogallo Regno Unito
Persone: 7.500.000[1]
Filogenesi: Lingue indoeuropee  Italiche   Romanze    Italo-occidentali     Napoletano
Codici di classificazione:
ISO 639-2: nap
ISO 639-3: nap  (EN)
SIL: nap  (EN)
Estratto in lingua:
Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo, art. 1 Tutte ll'uommene nascene libbere e cu eguale dignità e deritte, tenene raggione e cuscienza e hann'a operà ll'uno cu ll'ate cu nu spirite 'e fratellanza.
Giovan Battista Pellegrini, La Carta dei Dialetti d'Italia, Pisa: Pacini editore, 1977.

Ricetta Capitone Fritto - Ricette di Natale Napoletano

Ricetta Capitone Fritto - Ricette di Natale Napoletano

Vi proponiamo un’altra ricetta classica del Natale napoletano: il capitone fritto. Scoprite come prepararlo in pochi minuti Una grande vasca dove saggiamente il commerciante mette in mostra la mercanzia ed offre ai passanti pezzetti di buon pesce fresco da cucinare la notte di Natale: è questa la classica scena che si vede su un presepe rustico napoletano. Troviamo quasi la stessa situazione per le stradine della Napoli antica nella quale il vero protagonista è [...]

Ricetta di Natale: la minestra maritata alla napoletana

Ricetta di Natale: la minestra maritata alla napoletana

Ricetta di Natale: la minestra maritata alla napoletana La storia della ricetta della minestra maritata o “‘a menesta ‘mmaretata” è tipica della tradizione campana delle festività natalizie. Secoli fa questa minestra veniva preparata spesso, attualmente però è caduta in disuso e viene cucinata solo durante il pranza del 26 dicembre. La minestra maritata era conosciuta anche con un altro nome: pingato grasso, ha infatti origini spagnole e deriva dalla [...]

Arbore, musica napoletana per i giovani

Arbore, musica napoletana per i giovani

(ANSA) – MILANO, 10 DIC – “Qui c’è la Napoli che si aspettano fino a Bergamo, quella del sole, delle ceramiche, delle cartoline. Girando trovo gente entusiasta del Nord che si sta godendo la città, finalmente come se l’aspettava”. Lo ha detto Renzo Arbore presentando il programma ‘Guarda… stupisci’, che lo riporta in televisione per due serate il 12 e 19 dicembre su Rai2. Il sottotitolo ‘Modesta e scombiccherata lezione sulla canzone [...]

'Bruciare pentiti', falò nel Napoletano

'Bruciare pentiti', falò nel Napoletano

(ANSA) – CASTELLAMMARE DI STABIA (NAPOLI), 8 DIC – “Così devono morire i pentiti abbruciati”: è la scritta comparsa su uno striscione accanto a un falò – dove è stato bruciato anche un manichino -la scorsa notte in un rione di Castellammare di Stabia considerato roccaforte del clan D’Alessandro, decapitato di recente con l’arresto dei reggenti. A mezzanotte è stato dato fuoco alla catasta di legna, al fantoccio e allo striscione. Il macabro [...]

Dolci natalizi napoletani

Dolci natalizi napoletani

Una delle città italiane con la miglior tradizione pasticcera è sicuramente Napoli. In terra partenopea le squisitezze gastronomiche sono all’ordine del giorno.  Il periodo di Natale è uno dei più prolifici per quanto riguarda le produzioni dolciarie e sono sicuramente gli struffoli a farla da padrone: palline di pasta realizzata con farina, uova, strutto, zucchero, un pizzico di sale e liquore all’anice, tutte fritte nell’olio. Molto spesso si [...]

Ai due "guappi di cartone" diamo però atto di essersi comportati nella migliore tradizione del teatro napoletano....la farsa.

Ai due "guappi di cartone" diamo però atto di essersi comportati nella migliore tradizione del teatro napoletano....la farsa.

 La manovra c’è, ma non c’è. È in esame alla Camera, ma non contiene reddito di cittadinanza e "quota 100" e potrebbe cambiare ancora molto per le richieste dell'Unione Europea. E.Visto il Pil calante, Salvini e Di Maio intronano Conte titolare della trattativa con la Ue e se la svignano. Avviando la campagna elettorale visto che per raccontare balle sono dei maestri. Nel fine settimana è scaduto il termine per presentare emendamenti alla legge di [...]

Pasta con zucca Napoletana Maurizio

Pasta con zucca Napoletana Maurizio Con sto abbassamento di temperatura ci sta!!! Ingredienti 2 spicchi d'aglio 1 pezzo di  zucca Sale una bella manciata di basilico o menta (a piacere) 80 gr di pasta a persona una bella spolverata di peperoncino. Preparazione Tagliate la zucca a cubetti  i circa 1cm. Soffriggete 2 spicchi d'aglio belli grossi, tagliati in 4 così che lasciano più sapore. Quando inizia a sfrigolare buttate la zucca,mescolate quel tanto e [...]

Peperoni ripieni alla napoletana Lory

Peperoni ripieni alla napoletana Lory Ingredienti 8 peperoni a cornetto piuttosto dritti. 8 mezze fette di pane casereccio del giorno prima Un bel ciuffo di prezzemolo 100 gr di capperi sotto aceto 30 gr di filetti di acciughe in olio sale pepe Preparazione Fate le fette di pane a cubettini e dentro una ciotola aggiungete il prezzemolo tritato i capperi e le acciughe tritate pepe e poco sale condite con olio e poi con le mani amalgamate tutto cercando di condite [...]

I tre studenti napoletani andranno al concorso Mit-Nasa

I tre studenti napoletani andranno al concorso Mit-Nasa

Il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati metterà a disposizione i fondi per consentire ai tre studenti napoletani dell’Istituto Tecnico Industriale “Augusto Righi” che si sono piazzati al secondo posto nella competizione aerospaziale “Zero Robotics” organizzata dal Massachusetts Institute of Technology e dalla Nasa, di poter andare negli Usa e partecipare alla fase finale del concorso. Casellati aveva già scritto una lettera al [...]

Senato, fondi per 3 studenti napoletani

Senato, fondi per 3 studenti napoletani

(ANSA) – ROMA, 14 NOV – Il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati metterà a disposizione i fondi per consentire ai tre studenti napoletani dell’Istituto Tecnico Industriale “Augusto Righi” che si sono piazzati al secondo posto nella competizione aerospaziale “Zero Robotics” organizzata dal Massachusetts Institute of Technology e dalla Nasa, di poter andare negli Usa e partecipare alla fase finale del concorso. Casellati aveva già [...]

FOTO: Lingua napoletana

Evangelizzazione dei cassinati per opera di San Benedetto

Evangelizzazione dei cassinati per opera di San Benedetto

Federico ritratto con il falco (dal De arte venandi cum avibus).

Federico ritratto con il falco (dal De arte venandi cum avibus).

Castel del Monte

Castel del Monte

Illustrazione di un'edizione della fiaba di Cenerentola del XIX secolo. Ne Lo cunto de li cunti esiste la prima trascrizione della favola della letteratura occidentale

Illustrazione di un'edizione della fiaba di Cenerentola del XIX secolo. Ne Lo cunto de li cunti esiste la prima trascrizione della favola della letteratura occidentale

Bruno Molaro Immobile, l’imprenditore napoletano con la passione per la tecnologia

Bruno Molaro Immobile, l’imprenditore napoletano con la passione per la tecnologia

Continua il nostro percorso alla scoperta delle realtà imprenditoriali d’eccellenza del settore tecnologico presenti in Campania. Intervistiamo Bruno Molaro Immobile, amministratore dell’azienda Eltec Impianti, perito industriale, tenace imprenditore, professionista serio e affidabile.   Quando è nata Eltec Impianti Eltec è nata nel 2000 Di cosa si occupa Eltec Impianti? Ci occupiamo di impianti di automazione, videosorveglianza digitale, programmi di [...]

Nonno scomparso nel napoletano, chiunque avesse sue notizie, vai all'articolo

Nonno scomparso nel napoletano, chiunque avesse sue notizie, vai all'articolo

Ciro De Rosa, 84 anni, noto e chiamato "O' Maresciallo!", non si hanno più notizie da ieri mattina, non ha ne soldi e ne documenti. I familiari già hanno fatto denuncia ai carabinieri del comando di Marano (comune in provincia di Napoli). L'appello ha già fatto il giro del web, è stato avvistato a piazza Dante e piazza Carità a Napoli. Chiunque abbia sue notizie chiamate immediatamente la polizia o i carabinieri.

Battaglia anti-Halloween di un parroco nel napoletano, lettera ai fedeli

Battaglia anti-Halloween di un parroco nel napoletano, lettera ai fedeli

Quella di don Vincenzo Ragone, parroco della chiesa di San Giovanni Battista a Roccarainola,  è una vera e propria battaglia anti-Halloween, la festa che riccorre nella notte del 31 ottobre e del primo novembre, di origini celtiche, importata dagli anglosassoni. Halloween festa pagana e globalizzata condannata da sempre dai cattolici per la sua evocazioni degli spiriti dei defunti. Don Vincenzo ha deciso di fare una vera e propria crociata, ha deciso di [...]

Principi napoletani

Principi napoletani

A Parigi grandi azzurri

La ricetta del vero Babà napoletano

La ricetta del vero Babà napoletano

Ecco il vero Baba' di Napoli   Ingredienti: 300 gr. di farina 100 di burro un cucchiaio di zucchero 5 uova intere un pizzico di sale 40 gr. di lievito di birra Sciroppo: mezzo litro di acqua 300 gr. di zucchero 200 gr. di rhum buccia di limone e arancia Preparazione: Versare sul tavolo solo 100 gr. di farina, il lievito fatto sciogliere precedentemente in una tazzina d' acqua tiepida, un pizzico di sale e impastare con energia. Appena l' impasto risulterà [...]

Dia, confiscati beni per 16 milioni a imprenditore napoletano

Dia, confiscati beni per 16 milioni a imprenditore napoletano

Figlio di un esponente di una delle piu' note ''paranze'' di contrabbandieri partenopei

I Foja, rock napoletano da Europa a Usa

I Foja, rock napoletano da Europa a Usa

(ANSA) – ROMA, 07 OTT – I loro brani “A chi appartieni” e ‘Dummeneca’, rivisitati in lingua francese (“A qui tu appartiens” con la cantautrice Pauline Croze) e catalana (‘Domingo’ con il gruppo catalano La Pegatina); due live negli Usa a fine ottobre, a Charleston e New York e un tour europeo che parte il 7 novembre a Parigi per proseguire fra le altre, a Amsterdam, Londra Barcellona, Madrid. E’ il nuovo progetto dei Foja, band folk/rock [...]

Gioiellerie nel mirino nel Napoletano, doppio raid sventato dalle guardie giurate

Gioiellerie nel mirino nel Napoletano, doppio raid sventato dalle guardie giurate

Cronaca Venerdì 5 Ottobre 2018, 12:30 Gioiellerie nel mirino nel Napoletano, doppio raid sventato dalle guardie giurate di Mariano Fellico GIUGLIANO - Doppio furto in gioiellerie sventato dalle guardie giurate. È quanto successo questa notte intorno alle tre. A sventare i due colpi sono stati gli agenti della Union Security. I ladri sono entrati in azione in via Aniello Palumbo ed hanno forzato la serranda della gioielleria poi tentato di sfondare i vetri [...]

I folli matrimoni napoletani

I folli matrimoni napoletani

Lisa Fusco racconta ai suoi compagni cosa significa fare un matrimonio napoletano.

Evasione fiscale da 4 mln nel Napoletano

Evasione fiscale da 4 mln nel Napoletano

(ANSA) – NAPOLI, 26 SET – Beni per circa due milioni di euro, tra cui figurano anche un’auto e una moto, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Casalnuovo (Napoli) all’amministratore di una società che si occupa di commercio all’ingrosso di calzature ritenuto responsabile di una evasione fiscale da 4 milioni di euro. I finanzieri hanno messo i sigilli a quote societarie e conti correnti. Centosettemila euro sono stati scoperti dalle fiamme [...]