scuola media

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

Scuola secondaria di primo grado in Italia

La scheda: Scuola secondaria di primo grado in Italia

Voce principale: Istruzione in Italia.
Nell'ordinamento scolastico italiano, la scuola secondaria di primo grado, comunemente detta scuola media o scuola media inferiore, rappresenta il secondo livello del primo ciclo di studio dell'istruzione obbligatoria.
Dura tre anni, dagli 11 ai 14 anni. Segue la scuola primaria, comunemente detta scuola elementare, e precede la scuola secondaria di secondo grado, comunemente detta scuola superiore. Per poter accedere alla scuola secondaria di secondo grado è necessario completare quella di primo grado e superare l'esame di stato del primo ciclo di studio.



1 Scuole inferiori
2 Legge Casati
2.1 Riforma Gentile
3 Scuola media
4 Scuola media unica
4.1 Riforma del 1962
4.2 Riforma del 1979
5 Scuola secondaria di primo grado
5.1 Riforma Gelmini
5.2 Indirizzo tradizionale
5.3 Indirizzo tempo pieno
5.4 Indirizzo musicale
5.5 Indirizzo tempo pieno-musicale
6 Esame di Stato conclusivo del primo ciclo ("terza media")
7 Note
8 Voci correlate
9 Altri progetti
10 Collegamenti esterni

Voce principale: Istruzione in Italia.
Nell'ordinamento scolastico italiano, la scuola secondaria di primo grado, comunemente detta scuola media o scuola media inferiore, rappresenta il secondo livello del primo ciclo di studio dell'istruzione obbligatoria.
Dura tre anni, dagli 11 ai 14 anni. Segue la scuola primaria, comunemente detta scuola elementare, e precede la scuola secondaria di secondo grado, comunemente detta scuola superiore. Per poter accedere alla scuola secondaria di secondo grado è necessario completare quella di primo grado e superare l'esame di stato del primo ciclo di studio.


1 Scuole inferiori
2 Legge Casati 2.1 Riforma Gentile
2.1 Riforma Gentile
3 Scuola media
4 Scuola media unica 4.1 Riforma del 1962 4.2 Riforma del 1979
4.1 Riforma del 1962
4.2 Riforma del 1979
5 Scuola secondaria di primo grado 5.1 Riforma Gelmini 5.2 Indirizzo tradizionale 5.3 Indirizzo tempo pieno 5.4 Indirizzo musicale 5.5 Indirizzo tempo pieno-musicale
5.1 Riforma Gelmini
5.2 Indirizzo tradizionale
5.3 Indirizzo tempo pieno
5.4 Indirizzo musicale
5.5 Indirizzo tempo pieno-musicale
6 Esame di Stato conclusivo del primo ciclo ("terza media")
7 Note
8 Voci correlate
9 Altri progetti
10 Collegamenti esterni


STORIA
La legge Casati (15 novembre 1859) modificò il ciclo secondario d'istruzione, istituendo due percorsi ben distinti, entrambi proseguimenti diretti della scuola primaria:
ginnasio, quinquennale, che dava accesso al liceo triennale,
scuola tecnica, triennale, che dava accesso all'istituto tecnico triennale.

La scuola media fu istituita con la riforma Bottai nel 1940. Essa unificava i primi tre anni del ginnasio, dell'istituto tecnico inferiore e dell'istituto magistrale inferiore, ossia le tre scuole medie inferiori che, all'epoca, consentivano il proseguimento degli studi. Vi si accedeva dopo il superamento dell'esame di licenza elementare e dopo il superamento dell'esame di ammissione. Il latino rimaneva un insegnamento obbligatorio, come nelle suddette tre scuole precedenti.
Il programma di studi era basato sul vecchio ginnasio (italiano, latino, storia, geografia, etc), ma prevedeva anche lo studio delle scienze naturali, come nell'istituto tecnico, della musica e del disegno, come nel vecchio istituto magistrale. Mancava sorprendentemente la lingua straniera, in quanto i programmi furono compilati durante la campagna di acceso nazionalismo voluta dal regime fascista nei mesi che precedettero l'entrata in guerra dell'Italia, già presente in tutte e tre le precedenti scuole, che sarà reinserita nel dopoguerra.
La riforma Bottai mirava ad allentare il rigido sistema selettivo previsto dalla riforma Gentile. Fu l'unica applicazione concreta di quanto previsto nella "Carta della scuola", un progetto complessivo di riforma approvato nel 1939 dal Gran Consiglio del Fascismo e finalizzato a fascistizzare la scuola italiana. Fu mantenuto l'esame di ammissione, eredità della riforma Gentile, chi non lo superava doveva completare l'obbligo scolastico, fino a 14 anni, nella scuola di avviamento professionale.
Il terzo anno era completato da un Esame di Stato comprendente prove scritte e orali. Per il latino erano previste ben due prove scritte, una traduzione dall'italiano al latino e una traduzione dal latino all'italiano. Nel 1959 una riforma eliminò la traduzione dall' italiano al latino.

Fin dall'istituzione della scuola secondaria di primo grado, il triennio si conclude con un esame di Stato che permette di conseguire il diploma conclusivo del primo ciclo d'istruzione necessario per l'iscrizione alla scuola secondaria di secondo grado.
L'esame è diviso in prove scritte e una prova orale:
La prova scritta di lingua italiana consiste nell'elaborazione in un tema che può essere espositivo (lettera o diario), argomentativo o una relazione,
La prova di matematica si articola in quattro quesiti: geometria analitica, geometria solida, algebra, statistica e probabilità oppure applicazione di teorie scientifiche alla matematica,
La prova scritta di lingua inglese può essere una comprensione del testo o una produzione scritta (in genere un dialogo, una lettera ad un pen-friend oppure un testo da analizzare e di seguito un questionario),
La prova scritta della seconda lingua comunitaria può essere una comprensione del testo (questionario) o la produzione scritta di una lettera. Introdotta il 27 maggio 2011,
Dall'anno scolastico 2007/2008 sono state introdotte nell'esame di Stato anche le cosiddette prove nazionali INVALSI:
la prova INVALSI di lingua italiana composta da due comprensioni del testo e da una prova sulla morfologia, la sintassi e la grammatica,
la prova INVALSI di matematica consiste in un insieme di quesiti che riguardano algebra, geometria euclidea, geometria analitica, relazioni e funzioni, statistica e probabilità, insiemistica e logica.
La prova nazionale perviene direttamente dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, ed è uguale per tutti gli esaminandi italiani.
Per quanto riguarda la prova orale, la normativa prevede un colloquio pluridisciplinare con la possibilità per il candidato di scegliere l'argomento da cui iniziare. Gli argomenti trattati nel colloquio devono essere contenuti del programma d'esame redatto dai singoli docenti (e controfirmato da 4 allievi) allegato alla documentazione.
A scelta delle sottocommissioni d'esame, che corrispondono in genere alla componente docente dei consigli di classe, è possibile permettere ai candidati di predisporre una "tesina", ossia una dissertazione scritta di un percorso interdisciplinare, che coinvolge più discipline. La valutazione finale consiste nella media tra il voto di ammissione (che deve essere almeno 6), i voti delle singole prove scritte (espressi con valutazione da 0 a 10), e la valutazione della prova orale. L'esame è superato se la media degli esami scritti e dell'orale è 6. In caso di numero con virgola, si arrotonda al voto successivo se la parte decimale corrisponde a 5 o più, altrimenti si arrotonda per difetto al voto precedente. Esempio: se la media finale è 7,8 il voto è 8. Se la media finale è 7,5 il voto finale è 8. Se la media è 7,3 il voto finale è 7.
Oltre alla valutazione d'esame, la sottocommissione elabora una scheda di valutazione delle competenze acquisite dal candidato, chiamato "Certificato delle competenze".

Crac credito fiorentino, Verdini condannato in appello

Crac credito fiorentino, Verdini condannato in appello

Denis Verdini è stato condannato a 6 anni e 10 mesi al processo d’appello a Firenze per il crack della Banca Credito cooperativo fiorentino di cui è stato presidente. La corte ha ridotto la pena inflitta in primo grado, che era stata di nove anni. Gli imprenditori Riccardo Fusi e Roberto Bartolomei, condannati oggi a 5 anni e 10 mesi ciascuno. La Corte d’appello di Firenze ha inoltre accolto patteggiamenti per l’ex dg Pietro Italo Biagini a 3 anni e 10 [...]

Sisma, Mattarella domani a Esanatoglia

Sisma, Mattarella domani a Esanatoglia

(ANSA) – ESANATOGLIA (MACERATA), 27 GIU – “Siamo felicissimi perché è un segnale importante non solo per il nostro Comune ma per l’intero territorio dell’Alto maceratese”. Lo afferma Luigi Nazzareno Bartocci, sindaco di Esanatoglia, uno dei centri del Maceratese colpiti dal sisma, che domani riceverà la visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il quale presenzierà all’inaugurazione della nuova scuola secondaria di primo grado [...]

Spari in scuola media Indiana, 2 feriti

Spari in scuola media Indiana, 2 feriti

(ANSA) – NEW YORK, 25 MAG – E’ di almeno due feriti il bilancio della sparatoria nella scuola media dell’Indiana, dove il sospettato e’ gia’ stato fermato ed e’ sotto custodia della polizia. I due feriti sono stati trasportati in ospedale. Lo riportano i media americani.

Coassin Enzo riflessioni sulla scuola media superiore italiana

Coassin Enzo riflessioni sulla scuola media superiore italiana

    Ultima modifica effettuata: 01/03/11  

Scuola viaggio di istruzione delle Classi Terze della scuola Media Inferiore

Uno sguardo alla scuola Media Inferiore Viaggio di istruzione a Ferrara Classi Terze Scuola Media Inferiore " Guglielmo Marconi " Maniago - Pordenone E' una cosa risaputa che le gite di istruzione colgono l' occasione dell' insegnamento per una beve vacanza con qualche contorno culturale. In particolare la gita di fine ciclo scolastico riveste una particolare importanza perché segna il termine di un periodo della vita dei ragazzi che non si ripeterà più. Questo [...]

Perché la Scuola Media di piazza Manno non può utilizzare la palestra della Tharros?

Perché la Scuola Media di piazza Manno non può utilizzare la palestra della Tharros?

La Scuola Media di piazza Manno non ha una sua palestra. Pertanto i suoi alunni, per poter svolgere le regolari lezioni di educazione fisica, sono costretti a spostarsi presso una struttura esterna al plesso scolastico. Fino a poco tempo veniva concesso alla scuola l'utilizzo della palestra della Tharros, a 10 minuti di distanza dalla scuola. In seguito a necessari lavori di ristrutturazione in quella palestra, gli alunni sono stati costretti a spostarsi ben [...]

Macerata: sindaco, domani scuole chiuse

Macerata: sindaco, domani scuole chiuse

(ANSA) – MACERATA, 9 FEB – Scuole di ogni ordine e grado chiuse tutto il giorno domani a Macerata, dove è in programma una manifestazione contro il fascismo e il razzismo, nonostante il divieto della Prefettura, e stop del trasporto pubblico urbano a partire dalle 13:30. Lo annuncia il sindaco Romano Carancini sulla pagina Facebook del Comune. Le lezioni riprenderanno regolarmente lunedì 12 gennaio. Intanto uno striscione con la scritta “Onore a Luca [...]

SCANNO, AVVISO PUBBLICO PER LA FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE

SCANNO, AVVISO PUBBLICO PER LA FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE MEDIE

Scanno, pubblicato sull'albo pretorio l'avviso pubblico per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per gli studenti delle scuole medie inferiori e superiori per l'annon scolastico 2017-2018. Nel documento, che si acclude integralmente (clicca qui per visualizzare la pubblicazione n_33 del 03-02-2018-documento),  somno richimati anche i riferimenti regolamentari di legge per beneficiare del contributo.

Tv Anime High School DxD Hero: la premiere ad aprile 2018

Tv Anime High School DxD Hero: la premiere ad aprile 2018

High School dxd 4 Hero. Ebbene si gente, Issei-kun sta tornando!Pronti a gridare oppaiiiiiii!? Infatti il sito ufficiale di High School DxD Hero, ha annunciato che la quarta serie dell'anime verrà trasmessa ad Aprile. Come precedentemente rivelato , l'anime avrà un nuovo studio e un nuovo character design. Lo studio Passione si occuperà della produzione dell'animazione precedentemente affidata alla TNK. [...]

Vieste/ L’I.I.S.S. “L. Fazzini – V. Giuliani” apre le porte per presentare a genitori e alunni delle scuole medie ...

Vieste/ L’I.I.S.S. “L. Fazzini – V. Giuliani” apre le porte per presentare a genitori e alunni delle scuole medie ...

Vieste/ L’I.I.S.S. “L. Fazzini – V. Giuliani” apre le porte per presentare a genitori e alunni delle scuole medie la propria Offerta Formativa, l’Istituto ed il personale. Stampa Email Vi aspettiamo DOMENICA 21 GENNAIO DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 12.30Gli uffici della segreteria sono aperti al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 per supporto per le iscrizioni.

Vieste/ L’I.I.S.S. “L. Fazzini – V. Giuliani” apre le porte per presentare a genitori e alunni delle scuole medie...

Vieste/ L’I.I.S.S. “L. Fazzini – V. Giuliani” apre le porte per presentare a genitori e alunni delle scuole medie...

Vieste/ L’I.I.S.S. “L. Fazzini – V. Giuliani” apre le porte per presentare a genitori e alunni delle scuole medie la propria Offerta Formativa, l’Istituto ed il personale. Stampa Email Vi aspettiamo DOMENICA 21 GENNAIO DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 12.30Gli uffici della segreteria sono aperti al pubblico dal lunedì al sabato dalle ore 10.00 alle ore 13.00 per supporto per le iscrizioni.

Emergenza incendi, scuole chiuse a San Francisco: "Aria inquinata come a Pechino"

Emergenza incendi, scuole chiuse a San Francisco: "Aria inquinata come a Pechino"

I roghi che continuano a divampare in California stanno trasformando la calamità naturale in un disastro ambientale. I morti accertati sono 31, ancora 400 i…

AUGUSTA, CODING E PENSIERO COMPUTAZIONALE IN DIRETTA STREAMING PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA DELL’ ISTITUTO COMPRENSIVO “PRINCIPE DI NAPOLI”

AUGUSTA, CODING E PENSIERO COMPUTAZIONALE IN DIRETTA STREAMING PER GLI ALUNNI DELLA SCUOLA PRIMARIA DELL’ ISTITUTO COMPRENSIVO “PRINCIPE DI NAPOLI”

Augusta. Gli alunni della classe 4° C del plesso “Cappuccini“ del 1° istituto comprensivo “Principe di Napoli” hanno vissuto un’esperienza didattica innovativa partecipando, in diretta streaming, all’incontro organizzato dal Alessandro Bogliolo, docente dell’Università di Urbino. Si è trattato di un webinar didattico interattivo dal titolo “Pixel art esadecimale” impostato come un gioco a squadre. Gli alunni della classe sono stati divisi in 2 [...]

Consigli utili per scegliere la calcolatrice per la scuola media

Consigli utili per scegliere la calcolatrice per la scuola media

In questo breve articolo parleremo della scelta della calcolatrice per i ragazzi delle scuole medie, quali sono le più utili e le caratteristiche che devono avere.   Scegliere la calcolatrice più adatta Un problema riscontrato in tutti i ragazzi e le ragazze delle scuole medie è la scelta della calcolatrici. Esistono due grandi categorie di calcolatrici: quelle scientifiche e quelle di base. La calcolatrice di base, può essere utile per i ragazzi delle scuole [...]

Ing. Nando Marturano - Sistemi di primo grado: Due equazioni in due incognite - tre equazioni in tre incognite

Sistemi di primo grado: Due equazioni in due incognite - tre equazioni in tre incognite. applet creata da: Ing. Nando Marturano con: Easy Java Simulations Istruzioni per l'uso dell'applet: Sistemi di primo grado: Due equazioni in due incognite - tre equazioni in tre incognite. Disattivare, se attivata, la protezione nei confronti del controllo Java (selezionare consenti contenuto bloccato in alto nel browser). Si consiglia di utilizzare il proprio browser a schermo [...]

Ing. Nando Marturano - Sistemi di primo grado: Due equazioni in due incognite - tre equazioni in tre incognite

applet creata da: Ing. Nando Marturano con: Easy Java Simulations Disattivare, se attivata, la protezione nei confronti del controllo Java (selezionare consenti contenuto bloccato in alto nel browser). Si consiglia di utilizzare il proprio browser a schermo intero per una migliore visualizzazione dell'applet. Selezionare il pulsante "Start" riportato a fondo pagina, all'interno del riquadro contenente l'applet, per consentirne la partenza. Selezionare il tipo di [...]

Ok all'uscita dei ragazzi dalle scuole medie senza i genitori

Ok all'uscita dei ragazzi dalle scuole medie senza i genitori

In dirittura d’arrivo la soluzione per l’uscita dei ragazzi dalla scuola media. “Abbiamo spinto noi perché fosse presentato l’emendamento, utilizzando il decreto legge per risolvere la questione velocemente”:  afferma il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli.   In Senato, infatti, sono arrivate proposte bipartisan per risolvere il problema.  Tra gli altri hanno presentato in Senato emendamenti al decreto fiscale il Pd e Mdp. Due gli emendamenti [...]

Scuole medie: è polemica!

Scuole medie: è polemica!

Il ministro Fedeli insiste: la legge impone ai genitori di prendere i ragazzi a scuola.

Sistema di primo grado

Sistema di primo grado

Menu principale: Lab. Matematica Program Intersezione_fra_rette_Sistema_di_primo_grado; (*Risoluzione grafica sistema lineare di 2 equazioni e 2 incognite: ax+by=c a'x+b'y=c' (*Grafico corredato da soluzione numerica; possibilit… di zoom.*) Label 77; const colore = 7; var xorig, yorig : integer; (*Coord.grafiche origine riferimento*) f_scala : real; (*Fondo scala assi*) ux, uy : real; (*Pixel per unit… di misura assi x y*) xpix, ypix : integer; (*Coordinate [...]

High School DxD: novità sulla 4 stagione

High School DxD: novità sulla 4 stagione

High School dxd 4 Hero.   Durante il Fantasia Bunko Festival 2017, evento dedicato alle light novel pubblicate dal gruppo Kadokawa Corporation in corso in Giappone proprio quest'oggi, è stato mostrato il trailer della quarta stagione di High School DxD. Il titolo completo sarà High School DxD Hero è uscirà nel corso del 2018.   Ecco a seguire il trailer pubblicato dai canali della Media [...]