terremoto

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Terremoto

La scheda: Terremoto

In geofisica i terremoti (dal latino: terrae motus, che vuol dire "movimento della terra"), detti anche sismi o scosse telluriche (dal latino Tellus, dea romana della Terra), sono vibrazioni o assestamenti improvvisi della crosta terrestre, provocati dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo.
Tale spostamento è generato dalle forze di natura tettonica che agiscono costantemente all'interno della crosta terrestre provocando la liberazione di energia in una zona interna della Terra detta ipocentro, tipicamente localizzato al di sopra di fratture preesistenti della crosta dette faglie, a partire dalla frattura creatasi una serie di onde elastiche, dette "onde sismiche", si propaga in tutte le direzioni dall'ipocentro, dando vita al fenomeno osservato in superficie. Il luogo della superficie terrestre posto sulla verticale dell'ipocentro si chiama epicentro ed è generalmente quello più interessato dal fenomeno. La branca della geofisica che studia questi fenomeni è la sismologia.
Quasi tutti i terremoti che avvengono sulla superficie terrestre sono concentrati in zone ben precise, ossia in prossimità dei confini tra due placche tettoniche dove il contatto è costituito da faglie: queste sono infatti le aree tettonicamente attive, ossia dove le placche si muovono più o meno "sfregando" o "cozzando" le une rispetto alle altre, generando così i terremoti d'interplacca. Più raramente i terremoti avvengono lontano dalle zone di confine tra placche, per riassestamenti tettonici. Terremoti localizzati e di minor intensità sono registrabili in aree vulcaniche per effetto del movimento di masse magmatiche in profondità.
Secondo il modello della tettonica delle placche il movimento delle placche è lento, costante e impercettibile (se non con strumenti appositi), e modella e distorce le rocce sia in superficie che nel sottosuolo. Tuttavia in alcuni momenti e in alcune aree, a causa delle forze interne (pressioni, tensioni e attriti) tra le masse rocciose, tali modellamenti si arrestano e la superficie coinvolta accumula tensione ed energia per decine o centinaia di anni fino a che, al raggiungimento del carico di rottura, l'energia accumulata è sufficiente a superare le forze resistenti causando l'improvviso e repentino spostamento della massa rocciosa coinvolta. Tale movimento improvviso, che in pochi secondi rilascia energia accumulata per decine o centinaia di anni, genera così le onde sismiche e il terremoto associato.



Terremoti, lieve scossa nel Forlivese

Terremoti, lieve scossa nel Forlivese

(ANSA) – FORLI’, 19 SET – Lieve scossa di terremoto in mattinata sull’Appennino forlivese. L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha registrato un evento alle 11.54 con magnitudo 2.5 della scala Richter, nella vallata del Tramazzo, con epicentro a nord di Modigliana e ad una profondità di 20 chilometri. Non si segnalano danni a persone cose.

Due scosse di terremoto nell'area flegrea

Due scosse di terremoto nell'area flegrea

Due distinte scosse sono state avvertite dalla popolazione a Pozzuoli e nel circondario flegreo; la prima scossa, accompagnata anche da un boato alle 23,36 di intensità 2,2 della scala Ritcher, la più intensa e della durata di circa secondi, la seconda qualche minuto dopo di intensità inferiore. La profondità secondo i primi riscontri è tra i 2 ed i 4 chilomtri con epicentro l’area tra la Solfatara e la zona Pisciarelli. Il terremoto è stato avvertito [...]

Terremoto magnitudo 2.5 nel Napoletano

Terremoto magnitudo 2.5 nel Napoletano

(ANSA) – POZZUOLI (NAPOLI), 19 SET – Due scosse di terremoto sono state avvertite dalla popolazione a Pozzuoli (Napoli) e nel circondario flegreo. La prima, accompagnata anche da un boato, alle 23:36 di ieri con magnitudo 2.5; la seconda qualche minuto dopo, di intensità inferiore. L’ipocentro è stato a soli 2 km di profondità, secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv); epicentro l’area tra la Solfatara e la [...]

Terremoto: Conte, lavoro per ricostruire

Terremoto: Conte, lavoro per ricostruire

(ANSA) – SAN SEVERINO MARCHE (MACERATA), 13 SET – “Lavorerò per questo, te lo prometto”. Ha risposto così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla domanda di uno studente della scuola elementare Tacchi Venturi, inaugurata oggi a San Severino Marche, che chiedeva se le case distrutte dal terremoto potranno essere tutte ricostruite. Conte ha fatto un parallelo con Ischia dove “c’è un problema perché molte delle case distrutte erano [...]

Di Maio, in Cdm dl terremoti e Genova

Di Maio, in Cdm dl terremoti e Genova

(ANSA) – ROMA, 13 SET – Al Consiglio dei ministri di oggi il governo presenterà il “decreto urgenze” per dare risposte ai cittadini di Ischia “che dopo un anno avranno il loro primo decreto” per affrontare le conseguenze del sisma, per dare risposte al terremoto del Centro Italia. Lo ha annunciato il vicepremier Luigi Di Maio che aggiunge: ci saranno anche “le norme per far ricostruire a Genova il ponte ad un’azienda di Stato” e ci sarà la [...]

Terremoto magnitudo 3.6 nel Maceratese

Terremoto magnitudo 3.6 nel Maceratese

(ANSA) – ROMA, 12 SET – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata registrata alle 23:57 di ieri in provincia di Macerata. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 7 km di profondità ed epicentro 4 km a est di Ussita. Non si segnalano al momento danni a persone o cose.

Presepi del TERREMOTO 2016

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Presepi in un paese da presepio " Edizione Straordinaria fuori numerazione 2016-2017 Torna alla pagina precedente

Presepi del TERREMOTO 2016 - un anno dopo.

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Presepi in un paese da presepio " II Edizione Straordinaria fuori numerazione 2017-2018 Torna alla pagina precedente

Terremoto 3.0 tra Campania e Molise

Terremoto 3.0 tra Campania e Molise

(ANSA) – ROMA, 9 SET – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.0 è stata registrata dalla sala sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia tra Molise e Campania. Il comune più vicino all’epicentro del terremoto, registrato alle 4:22 ad una profondità di 13 km, è quello di Pontelandolfo, in provincia di Benevento.

Terremoto magnitudo 6.1 nelle Filippine

Terremoto magnitudo 6.1 nelle Filippine

Nella regione di Mindanao, nessun ferito

FOTO: Terremoto

Mappa delle zone sismiche terrestri

Mappa delle zone sismiche terrestri

Danni provocati da un terremoto

Danni provocati da un terremoto

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

Giappone, almeno 16 i morti per il sisma 6,7

Giappone, almeno 16 i morti per il sisma 6,7

Si continua a scavare alla ricerca dei dispersi

Sisma in Giappone, almeno 9 i morti

Sisma in Giappone, almeno 9 i morti

Oltre 30 i dispersi e 300 feriti. Blackout nell' aeroporto di Sapporo

Giappone, terremoto di magnitudo 6.7

Giappone, terremoto di magnitudo 6.7

Giappone, terremoto di magnitudo 6.7

Giappone, terremoto di magnitudo 6.7

Sull'isola di Hokkaido. Almeno due morti, decine di feriti

Terremoto in Giappone, 20 dispersi

Terremoto in Giappone, 20 dispersi

(ANSA) – TOKYO, 6 SET – Interruzioni della corrente elettrica per circa 3 milioni di persone, caos nel trasporto pubblico e smottamenti di ampie fasce del territorio in seguito al terremoto di magnitudo 6.7 che ha colpito nella notte l’Hokkaido, l’isola più settentrionale del Giappone. Alcune case sono state travolte dal crollo di una collina nelle città di Atsuma e Abira, dopo la scossa segnalata alle 3:08 ora locale, rendono noto le autorità locali, [...]

Terremoto, Peppina tornata nella casetta

Terremoto, Peppina tornata nella casetta

(ANSA) – FIASTRA (MACERATA), 5 SET – “Sono tanto emozionata ma anche contenta, avevo perso tutto…”. Sono le prime parole di ‘Nonna Peppina’, al secolo Giuseppa Fattori, 96 anni da compiere in autunno, visibilmente commossa dopo il ritorno nella casetta di legno costruita a San Martino di Fiastra vicino alla sua abitazione inagibile per il terremoto e ora dissequestrata dopo le vicissitudini legate alle procedure per l’impatto paesaggistico e dopo la [...]

Sisma,50 denunce per indebiti contributi

Sisma,50 denunce per indebiti contributi

(ANSA) – MACERATA, 4 SET – Erano ancora abitate o non erano abitazioni “principali, abituali o continuative” bensì “utilizzate per vacanze estive o per brevi periodi”, alcune delle case danneggiate dal sisma nel Maceratese. Sono le circostanze, emerse in un’inchiesta della Procura di Macerata ed eseguita dai carabinieri di Macerata e Camerino, che hanno portato alla denuncia di 50 persone per falsità ideologica di privato e indebita percezione del [...]

Terremoti,arrivano i tweet in automatico

Terremoti,arrivano i tweet in automatico

(ANSA) – ROMA, 4 SET – Le segnalazioni dei terremoti in tempo reale, con i tweet di @INGVterremoti, che in tempo reale forniscono le indicazioni preliminari relative a magnitudo e localizzazione, i cui dati sono calcolati in modo automatico dal software della Sala di Sorveglianza Sismica di Roma. L’iniziativa dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) e attiva dal 4 settembre, adotta un modo nuovo di comunicare le informazioni sui terremoti. [...]

Sisma, Regioni 'preoccupate' per scuole

Sisma, Regioni 'preoccupate' per scuole

(ANSA) – PERUGIA, 31 AGO – “Rappresentiamo la nostra viva preoccupazione per quella che appare come una non adeguata considerazione del problema della sicurezza sismica degli edifici scolastici”. È quanto affermano i presidenti delle Regioni Umbria, Catiuscia Marini, Marche, Luca Ceriscioli, Lazio, Nicola Zingaretti, e il presidente vicario della Regione Abruzzo, Giovanni Lolli in una lettera congiunta al ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, in [...]

Scossa di terremoto 3.7 nelle Marche sulla costa pesarese

Scossa di terremoto 3.7 nelle Marche sulla costa pesarese

Una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente pochi minuti dopo le 15 in varie località delle Marche: in zone periferiche di Ancona, ma soprattutto a Fano e a Pesaro. La scossa di terremoto è di magnitudo 3.7 ed è avvenuta nella costa marchigiana pesarese (Pesaro Urbino) a una profondità di 34 chilometri. Lo rende noto il sito dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv). Varie le chiamate ai vigili del fuoco per avere [...]