"Mangerie". Molto stupita e non solo perchè sono una signora attempata..

 Che tristezza pensare che l'uomo ,per reagire al femminismo non abbia capito per niente dove avrebbe dovuto rivolgere la sua attenzione per essere sempre quel qualcosa in più di cui nessuna donna potesse fare a meno, e che oggi difficilmente  si coniuga con le aspettative di chi , bella, libera, indipendente, intelligente, lo vorrebbe accanto a sè con lo stesso animo di sua madre, magari di sua nonna.
E invece tutto cambia, in peggio direi,  mi piace ricordare mio marito che entrava sempre in camera in vestaglia di seta, con tutta la sua bellezza ed il suo fascino.
Oggi, con poco amore, tanta voglia di apparire, desideri appannati  c'è bisogno di evasione, stravaganza , ridicolo per far colpo, stimolare l'eros  dormiente, esaurito dopo una breve relazione.
Ho letto un articolo che mi ha  fatto sorridere e pensare.
Ecco la Mangerie, abbreviazione di man- lingerie, ossia  biancheria da uomo, ultima moda, che pare stia conquistando i maschietti in cerca di eccentrica apparenza ed erotismo artificiale.
Questa lingerie da uomo è un intimo speciale: non parlo di certo dei calssici boxer o degli slip con elastico in vita.
Quando si parla di mangerie si parla di reggiseni in pizzo, culottes di raso, mutandine con fiocchetti, body ricamati e baby-doll da uomo che fanno di fiocchetti e trasparenze i loro materiali prediletti.
Il mercato pare essere fiorente, e non tanto tra omosessuali e transessuali, quanto soprattutto fra etero sopra i quarant’anni (come si legge sul DailyMail) che, stanchi delle noiose proposte del classico intimo maschile si rivolgono a marchi come Hommes Mystere (che distribuisce in in Australia, USA e UK ma dal sito spedisce in tutto il mondo) per dare  un twist al loro guardaroba intimo e "cercare pezzi divertenti, insoliti" e chiaramente finora prerogativa del mondo femminile.
Il giornale non parla di quanto successo riscuota presso le partners,  bisognerà aspettare per vedere anche soltanto l'andamento delle vendite.
So come reagirei io, e questo  mi basta  per dire cosa penso di queste mode!!!    

Leggi tutto l'articolo