"QUANDO SONO DEBOLE, ALLORA SONO FORTE" (2�Corinzi 12:9-10)" LA ...

Non so che parere tu abbia della Gloria di Dio ma voglio condividerne un aspetto fondamentale, che spesso viene trascurato, ma che ogni discepolo di Gesù, sincero e consacrato, deve prima o poi affrontare.
Diversi anni fa, ebbi una esperienza che segnò profondamente il mio modo di camminare con Gesù.
Per molti è una cosa scontata eppure vi assicuro che finchè non la sperimenti sulla tua pelle non puoi sapere cosa vuol dire.
Viaggiavo verso un'altra città perchè invitato a condividere una riflessione.
In quei giorni il mio corpo fisico era seriamente colpito da vari malesseri e pregai il Signore di guarirmi...
ma apparentemente Egli non lo fece.
Il mio corpo era talmente e severamente colpito che, mentre viaggiavo pensai: Che stupido sono.
Che sto facendo, viaggiare in questo stato? Non sono in grado neppure di stare in piedi figuriamoci di dare messaggi! Eppure, benché fossi molto indolenzito, molto debole, qualcosa dentro di me mi convinceva a proseguire fino a giungere a destinazione.
Arrivò il momento della riunione e mi venne chiesto di condividere il messaggio che Dio mi aveva dato.
Queste persone erano in attesa di un messaggio da parte di Dio, mentre io non potevo sentirmi più miserabile di così, e questo mi spezzò dentro.
Cominciando a parlare, iniziai ad aprire il mio cuore e chiesi allo Spirito Santo che mi fortificasse, per poter dare una parola da parte Sua.
Fu molto difficile per me poter parlare, perché oltre allo stato fisico, cominciai a piangere toccato nel profondo dall'azione dello Spirito; le lacrime che piangevo erano più numerose delle parole che pronunciavo.
Non fu un messaggio lungo e al termine, pregai nuovamente.
Quando aprii gli occhi, tutti i presenti stavano in ginocchio spontaneamente ai piedi di Gesù; chi piangeva, chi adorava, chi confessava i propri peccati.
Tutti erano toccati, in modo estremamente personale, da una profonda azione dello Spirito Santo.
Io, stupito e senza più alcuna forza, non potendo stare in piedi, mi sedetti mettendo la mia testa fra le mani.
Quasi non mi rendevo conto di cosa stesse accadendo...
Fu allora che lo Spirito Santo mi parlò personalmente dicendomi: Quante volte hai desiderato vedere la Mia Gloria? Ebbene, QUESTA è la Mia Gloria! Mi fece allora comprendere una grande verità...
e cioè che LA SUA GLORIA RISIEDE NEL LIMITE DELLA DEBOLEZZA UMANA!!! Carissimo/carissima che leggi: È quando tu ed io ci sentiamo come fossimo un nulla...
Quando tu ed io siamo come quel Gesù che pendeva dalla croce, con la Sua carne fatta a brandelli...
Quando [...]

Leggi tutto l'articolo