ELEZIONI: CASINI, SU SCHEDE SI VUOLE SPINGERE AMATO A VIOLARE LA LEGGE

(ASCA) - Roma, 7 apr - ‘Si sta usando la pistola di Bossi per spingere il governo a violare le regole mentre la partita e’ in corso, ma il Capo dello Stato, che e’ un galant’uomo non lo permettera”.
Il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, convoca una conferenza stampa per denunciare quello che a suo dire e’ il complotto dei due partiti maggiori per rivedere le schede elettorali a loro favore.
‘Si vuole spingere il ministro Amato a fare un decreto che e’ contro la legge, contro la costituzione, il buon senso e le norme della democrazia ma Napolitano impedira’ questo strappo irresponsabile’ attacca Casini, che spiega: ‘Amato ha applicato la legge fatta dal centrodestra e adesso la si vuole cambiare per fare una scheda ad hoc per le due maggiori coalizioni’.
L’ex presidente della Camera parla di ‘rischi di regime’ e denuncia l’accordo ‘tra due signori che stritola le norme basilari della democrazia’.

Leggi tutto l'articolo