branzino al cartoccio

per 4 persone 4 branzini da circa 400 grammi l’uno, 2 cucchiai di capperi, 2 cucchiai di olive di Gaeta, 4 filetti di acciuga sotto olio, mezzo bicchiere di vino bianco, 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, prezzemolo tritato, origano, qualche pomodorino ciliegia, peperoncino, q.b.
di sale e pepe bianco Lavare e ricavare dai pesci dei filetti.
Saltare in padella con tre cucchiai di olio, i capperi, precedentemente dissalati e le olive denocciolate, aggiungere i filetti di acciughe, un po’ di peperoncino e i pomodorini tagliati a metà.
Versare un quarto di bicchiere di vino bianco, alzare la fiamma per far evaporare l’alcol, quindi regolare di sale, macinare un po’ di pepe bianco e spolverare di origano.
Spegnere la fiamma.
Porre un filetto di branzino sopra un foglio di carta da forno, sufficientemente grande da poter poi ripiegare sul pesce e chiudere come una caramella.
Mettere sul filetto di pesce un paio di cucchiai di condimento che avete preparato.
Spolverare di prezzemolo tritato e coprire con un altro filetto.
Versare un filo di olio e chiudere il cartoccio.
Preparare gli altri tre cartocci nel medesimo modo.
Porre i cartocci ottenuti in una pirofila da forno, bagnare con poco vino bianco e cuocere a forno preriscaldato alla temperatura di 180°C per circa 15 minuti.
A cottura ultimata servire i fletti di branzino direttamente nel cartoccio

Leggi tutto l'articolo