@reale.it

              Ti sento sopra la mia carne che brucia come la nuda carne nelle notti d'estate sei la mia nostalgia.
di momenti complici sei il desiderio nel momento stesso in cui mi afferri e mi trascini dentro la tua voglia, sei nelle tue mani che disegnano sul mio corpo percorsi bellissimi, in fondo i mie sensi più intimi , mentre fai di me lo strumento dei tuoi desideri, in una follia piena d'amore che cresce..
E' un desiderio forte che mi avvolge l'anima , è una fame che mi riempie nel profondo.
e..MI RENDE EGOISTICAMENTE SOLO TUA..
(©A.D.G.)                                         *

Leggi tutto l'articolo