"La figlia sbagliata" di Raffaella Romagnolo

La morte arriva in fretta, e alla fine gli avambracci di Pietro Polizzi restano dove stanno ogni sera, dopo cena, da quasi otto anni: sulla tovaglia cerata del tavolo in cucina, le dita a contenere i confini della Settimana Enigmistica, il temperino, la gomma e la matita ...Ines Banchero è la mdre dei suoi due figlie in quel momento gli dà le spalle.
E' china sul lavello, traffica con i piatti della cena e presta orecchio al televisore.
Il prossimo maggio festeggeranno quarantatrè anni di matrimonio e per l'occasione Ines ha intenzione di sostituire le vecchie tende della cucina,lise e fuori moda ...E' insultante questo silenzio.
L'ennesimo insulto.
Ines sente che il grumo di rabbia cresce.
Il matrimonio è un compromesso, ripete tra sè, sposarsi è rinunciare.
Il prete dovrebbe dirlo chiaramente: vuoi tu prendere il quipresente e rinunciare ai desideri, ai sogni, alla tranquillità, a parlare quando vuoi e di quel che vuoi, a uscire quando ne hai voglia, a dormire se hai sonno ...
Vu...

Leggi tutto l'articolo