"Per un'ecologia dell'io che lega Buddha a Tolstoj"

  Ottimo articolo di Vito Mancuso su: La Repubblica, 23/04/2015, pag.43.
  Finalmente, su un grande quotidiano nazionale, le stesse "tesi" di questo blog: un umanesimo vero, in quanto tale aperto a tutti gli esseri umani, non richiudibile nelle forme di un'unica confessione, benché non neghi nessuna confessione.
Un solo appunto, che forse è sanato nel libro dal quale l'articolo è tratto: l'assenza di Aldo Capitini tra i grandi umanisti citati.
(Va da sé che le parole sono il dito che indica la luna, e che la luna è la pratica che va oltre le parole.)

Leggi tutto l'articolo