“ La legge sulle DAT e il Giuramento di Ippocrate”

  “ La legge sulle DAT e il Giuramento di Ippocrate” Riguardo alla recente proposta di legge sul fine vita e le dichiarazioni anticipate di trattamento (DAT), in questi giorni abbiamo assistito a dibattiti accesi e sentito anche molte opinioni, concetti etici e morali, posizioni politiche, articoli di fondo di prestigiosi giornalisti ed opinionisti Sembrerebbe quasi che ci sia uno scontro aperto tra medico e paziente, riguardo alla scelta delle terapie.
Vorrei tranquillizzare tutti.
I pazienti (almeno nella mia esperienza e nella stragrande maggioranza dei casi), hanno fiducia nei propri  medici.
Ed i medici non sono favorevoli a cure inappropriate e/o sporpositate.
I medici sono i primi a ricercare una totale collaborazione con il paziente, a concordare con lui un piano terapeutico condiviso e a ricercare un'alleanza  terapeutica, e questo sempre e solo nell’interesse del paziente.
Noi medici cattolici e non, siamo tutti contrari a forme di accanimento terapeutico, che possano solo p...

Leggi tutto l'articolo