« 3 - Storia di una storia...

    3 - Storia di una storia mai raccontata - Oggi Post n°796 pubblicato il 29 Giugno 2012 da sagredo58   Tag: col di lana, dolomiti, emozione, guerra, I guerra mondiale, Italia, memoria, nonno, Padre, storia,trincea 3 Oggi: 2006 - Ritrovamento Nel luglio 2006, in un momento per me molto doloroso, per la recente morte di mio Padre e la concomitante separazione da mia moglie, mi sono trovato a rovistare nella cantina della casa dei miei genitori che dovevo rapidamente liberare per andarci ad abitare.
Lì ho trovato una cassetta di legno che un tempo aveva contenuto bottiglie di vino piena di vecchi documenti del Nonno che mio Padre deve aver raccolto dopo la sua morte.
Questa storia che, diversamente da mio Padre e da mio Nonno, voglio raccontare, origina da una parte di questi ritrovati documenti che si riferiscono al fronte dolomitico della prima guerra mondiale (1915-18).
Quando mi sono messo a scrivere, nell’ottobre 2007 a 39 anni esatti di distanza dalla morte del nonno, mi sono reso conto che era passato più di un anno da quel momento in cui, rapido ed esaltato, ne sbirciai superficialmente i contenuti rimanendone profondamente incuriosito e altrettanto determinato a rinviarne la lettura ed una approfondita analisi.
Questo tempo non è trascorso per la mole dei documenti da leggere, invero piuttosto esigua, piuttosto è passato per qualche forma di ritegno che ho avuto a intromettermi in una storia altrui, quasi che mi sentissi di stare a frugare in cassetti ai quali non mi era stato dato esplicito accesso.
Il tempo è fuggito per una inconfessata e strisciante paura emotiva, la paura di provare sentimenti di emozione e sofferenza nell’avventurarmi alla scoperta di un Nonno sconosciuto e di un “eroe da strapazzo” come lui stesso si descrive, nel 1965, molto tempo dopo che i fatti narrati si sono svolti.
Sarà stata questa stessa paura a frenare il raccontare di mio Padre? Questa emotività prevista e rinviata si è in effetti fortemente palesata e ora sono qui, nuovamente ad affrontarla, con contrastanti ed affollati sentimenti di eccitazione ed emozione, curiosità e sofferenza.
   

Leggi tutto l'articolo