è mezzogiorno e ti scrivo

MARK STRAND -LETTERA- Degli uomini attraversano un campo di corsa,dalle tasche gli cadono penne.Le raccoglierà la gente del villaggio.E' uno dei modi in cui le lettere vengono scritte.Le cose, come cadono una nell'altra!Il sé non mi appartiene più, assopitonell'ombra di un estraneo, ora vestel'estraneo, ora lo conduce altrove.E' mezzogiorno, e ti scrivo.La vita di non so chi mi è arrivata tra le mani.Il sole sbianca gli edifici.E' tutto quel che ho.
Lo do tutto a te.
Tuo,  alle pagine 60 e 61 de"l'uomo che camminava un passo avanti al buio - poesie dal 1964 al 2006" mondadori editorea commento, scritto e cenno musicale di Tobias:Ti scrivo.
Non pensare a nulla, è la mia vita.
Quella che scricchiola e cigola e s'abbevera a un pozzo, ascoltando gli altri, invisibili.
   PATTI SMITH -Smells Like Teen Spirit fuck notaogni giorno ha segretezze da conservaremischiate a storie da raccontare.
il setaccio da cercatore fatto di silenzi ed ascoltoscuote le sabbie delle parole e separa c...

Leggi tutto l'articolo