“Sconcertante paragonarsi a Segre, come si permette. Ha sdoganato lui SALVINI A SDOGANATO L'ODIO E LA VIOLENZA oggi in italia.

Lilli Gruber contro Salvini: “Sconcertante paragonarsi a Segre, come si permette. Ha sdoganato lui l' odio la violenza”
“Trovo abbastanza sconcertante che Salvini paragoni la sua biografia a quella di Liliana Segre e che abbia paragonato le minacce di morte a Liliana Segre a quelle che riceve lui”, lo ha detto Lilli Gruber ospite dall’ultima puntata di Propaganda Live, in cui ha presentato il suo ultimo libro Basta! e commentato insieme al conduttore Diego Bianchi le ultime vicende di attualità, tra cui l’assegnazione della scorta alla senatrice a vita Liliana Segre.
“Non capiamo più cosa è bene e cosa è male, se tutto è nero o bianco, se ci sono amici o nemici”, dice la presentatrice di Otto e Mezzo. 
“Salvini prima dice Liliana Segre sì, poi Balotelli no, bisogna sempre avere un nemico davanti. Penso che questo clima così polarizzato non faccia bene al Paese, a nessun Paese”,  per Lilli Gruber, che nel suo libro critica la condizione svantaggiata della donna rispetto a quella dell...

Leggi tutto l'articolo