- L'istante e l'eternità - (Leone & Fausto in un frangente Kafkiano) tratto dalla raccolta "Storielle"

Felice Tolfo - aspirante scrittore -
L’istante e l’eternità
(Leone & Fausto in un frangente kafkiano)
Un’istante ripetuto nel tempo diventa eternità
Un’istante che si ripete diventa eterno
Leone belle frasi per un concetto comune
No Fausto direi alquanto divergenti
Però l’stante che si ripete fa pari con l’stante ripetuto nel tempo
Questo lo dici tu
Nulla di personale circa il tuo pensiero ma se entri nello specifico potrei sentirmi più a mio agio
Ascoltami Fausto solo ciò che è vivente può essere immortale quindi eterno
mentre
ciò che non è vivente può diventare eternità
Potrei risponderti con un

“Aàppppeeròòooo”
se solamente avessi avuto anche una minima percezione del significato di questo stato d’animo
per quello che potrebbe essere il tuo pensiero
Faustooooo Ahahahah Ahahahah Ahahahah
tutto ciò deve essere interpretato in un certo modo e forse l’hai detta giusta
con uno stato d’animo predisposto allo scopo
Caro Leone siamo alle tue solite
tu parli ...

Leggi tutto l'articolo