... ti chiedo scusa se non ti darò abbastanza...

E' che io eviterei pure di sfrantecarvi con le mie amenità, ma voi siete troppo carini che vi preoccupate del mio silenzio e allora sono moralmente obbligata a darvi un cenno di vita!! Ecco, però non chiedetemi mai come va, perché la risposta è di una noia, ma di una noia tale che non vorreste sentirla, ve lo posso giurare! Non ci credete? Ve lo dimostro! Ad esempio i miei fantastici colleghi mi hanno detto proprio stamattina che l'unico aspetto positivo dell'esserci trasferiti in questa valle di lacrime è che godono del privilegio di avermi in stanza...
ma ovviamente scherzavano, perché sono prossimi a rovesciare (con la violenza!) il mio terribile regime dittatoriale!! Un altro evento di nessuna rilevanza che vi posso raccontare è che l'altro giorno mi sono messa tristezza da sola: la sera, al momento di mettere la sveglia per la mattina dopo, ho avuto un attimo di gioia nel dirmi "Che bello, domani mattina posso dormire!!"...
e ho puntato la sveglia alle 5.55, che vita magnifica!!!! Va beh, la smetto, credo che per oggi ne abbiate avuto abbastanza di me e della mia gioia di vivere che sprizza da tutti i pori!!! Solo una cosa, un aspetto positivo davvero: da ieri, in radio, c'è in rotazione il nuovo singolo di Lucianino bello, "Non ho che te", una canzone che tratta un tema molto serio, quello di una persona che perde il lavoro, fatto che la porta a mettere in discussione se stessa, molto bella e molto originale, ascoltatela, se vi va, perché vale la pena! Baci a tutti, buona giornata!!

Leggi tutto l'articolo