........e ri-Firenze: Koinè

In collaborazione con l’Accademia della Crusca, Giovanni Minoli presenta: KOINÈ – la lingua italiana come non l’hai mai vista, il nuovo programma sulla lingua italiana realizzato da Alberto Puoti per RAI 150 ANNI, all’interno di DIXIT FATTI di Stefano Rizzelli, in onda su RAI STORIA mercoledì 19 gennaio dalle ore 21.00.
“Fatta l’Italia bisogna fare gli italiani”, diceva Massimo D’Azeglio.
Ma come è nata la lingua italiana? Come sono cambiate le nostre parole? E come siamo cambiati noi, insieme a loro? KOINÈ – la lingua italiana come non l’hai mai vista: per la prima volta in Tv il racconto di 150 anni della lingua italiana in 5 puntate.
Ogni puntata è dedicata ad un tema diverso: la politica, la televisione, la musica, l’amore, lo sport.
KOINÈ – la lingua italiana come non l’hai mai vista è un viaggio nei 150 anni che hanno fatto gli italiani: lingua, storia e società.
Un viaggio nel tempo per scoprire come si è formata l’identità dell’italiano: il popolo e la lingua.
L’emozionante storia di una lingua che nel 1861 era poco conosciuta e poco parlata e che oggi è patrimonio comune, pur se tra incertezze e deviazioni.
La prima puntata, in onda su RAI STORIA mercoledì 19 gennaio dalle ore 21.00, è: POLITICHESE! Da Cavour a Berlusconi, da vinceremo alle convergenze parallele, da Libera Chiesa in libero Stato a un nuovo miracolo italiano.
I segreti del linguaggio della politica italiana svelati attraverso gli slogan, i discorsi, i manifesti e gli spot.
Ma anche attraverso le interviste al presidente dell’Accademia della Crusca Nicoletta Maraschio e agli accademici Luca Serianni e Maurizio Dardano, giornalisti e scrittori come Stefano Bartezzaghi ed Enzo Golino, storici e linguisti come Miguel Gotor, Giuseppe Antonelli e Franca Orletti.
Il discorso politico liberale di Cavour, la retorica suggestiva e distruttiva di Mussolini, il sinistrese di Berlinguer e il politichese di Aldo Moro fino al gentese di oggi.
Dall’Accademia della Crusca di Firenze il racconto televisivo di una storia a volte divertente, a volte emozionante, sempre interessante.

Leggi tutto l'articolo