....Poeti

Qualcuno tempo fa definì i poeti dei bugiardi....
Come può non essere considerata sbagliata questa definizione? il poeta possiede un dono aggiuntivo, quel qualcosa che lo catapulta oltre l’essere appiattito dalle vicende quotidiane e dalle sofferenze, per questo è portato ad immaginare orizzonti più vasti, cieli più alti, stratosfere dove è bello volare senza le ali, magari solo con la fantasia e il coraggio di voler essere migliori, più ricchi psichicamente, intellettualmente.
Ogni poesia ha dentro sogno, sentimento, dolore, sofferenza, emozione, stato d'animo, sensazione di ognuno, per questo i poeti non possono essere bugiardi, sarebbero bugiardi l’amore, la sofferenza, la gioia......

Leggi tutto l'articolo