10 secondi: Stati Uniti, il tasso di disoccupazione scende ad aprile al 7,5%

Stati Uniti: nel mese di aprile i nuovi posti di lavoro, nei settori non agricoli, sono aumentati di 165 mila unità, andando oltre le attese fissate su un incremento di 145 mila unità.
Il dato risulta superiore alla rilevazione precedente pari a 138 mila unità (rivisto da 88 mila).
Il tasso di disoccupazione è inoltre sceso al 7,5%, con il consensus al 7,6%.
Il salario orario medio è cresciuto dello 0,2% su base mensile, restando in linea con le attese.
Approfondimento: “The Employment Situation – April 2013“, (documento formato pdf in lingua inglese) fonte U.S.
Bureau of Labor Statistics.Scritto: da LuisBIl mondo dell'economia della finanza, economia e lavoro in particolare quello della borsa ti affascina e sei sempre alla ricerca di informazioni o di risposte? Su Virgilio Genio trovi le risposte migliori e le persone più esperte per rispondere alle tue domande.  DisclaimerEconomicBlog non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7 marzo 2001 e nella fattispecie non è sottoposto agli obblighi previsti dalla legge n° 47 dell'8 febbraio 1948.L'autore del blog non è responsabile del contenuto dei commenti ai post, né del contenuto dei siti ad esso collegati.Alcune, immagini e materiale multimediale in genere inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerati di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, si prega di comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimossi.EconomicBlog è indirizzato ad un pubblico indistinto e viene fornito a titolo meramente informativo.
Essa non costituisce attività di consulenza da parte di EconomicBlog, né, tantomeno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari.

Leggi tutto l'articolo