12/05/10 Filmmaster realizza lo spot per FAO con Jeremy Irons

  Filmmaster realizza lo spot di FAO con Jeremy Irons Un grande progetto ha visto ancora una volta collaborare Filmmaster insieme a McCann.
Filmmaster e McCann Erickson hanno realizzato per la FAO uno spot di grande impatto che è stato presentato oggi a Roma presso la sede dell’Organizzazione per la campagna mondiale “1billionhungry”.
Si tratta della campagna di sensibilizzazione contro la fame cronica che nel mondo colpisce 1 miliardo di persone.
La campagna vuole creare un movimento a livello globale che lotti affinché tutti possano avere accesso ad un’alimentazione adeguata.
Una produzione certamente non facile che prevedeva tempi strettissimi e la ricerca di un testimonial di fama internazionale capace di coinvolgere lo spettatore e trasmettere la situazione di emergenza nei pochi secondi che compongono uno spot pubblicitario.
Filmmaster ha identificato il premio Oscar Jeremy Irons ma, come avviene per personaggi di tale calibro, far coincidere i tempi di produzione con l’agenda dell’attore non è stato facile.
Il grande interprete di molti film da subito dimostratosi entusiasta del progetto è stato costretto per motivi lavorativi a confermare la sua disponibilità per un solo giorno il 30 Aprile e in una sola città, New York.
In poche ore l’executive producer di Filmmaster, Fabrizio Razza, è riuscito ha mettere in piedi una produzione oltre oceano.
Dietro la telecamera, la fantastica RED, è stato anche chiamato un grande regista pubblicitario, Adriano Falconi, che da molti anni collabora con Filmmaster e che fin da subito è entrato in sintonia con l’attore.
In una sola giornata di riprese è stato così possibile realizzare uno spot che trasmette un messaggio potente anche grazie ad una creatività di tutto rispetto che porta la firma di una grande agenzia internazionale.
Il film che è stato girato in una suite del bellissimo The Lowell Hotel di Manhattan che ha messo a disposizione i locali e la gentilezza discreta del suo staff, ha sullo sfondo, quale perfetta location, un’intramontabile New York, crocevia di molti popoli e culture, icona di un mondo concentrato su se stesso ma cieco dei bisogni altrui.
Grande la disponibilità di Jeremy Irons anche sul set.
Da subito, si è infatti mostrato entusiasta di essere stato coinvolto; pronto a fare del suo meglio per realizzare la migliore campagna possibile, stregando tutti con la sua magnetica energia, il suo charme e l’attenzione prestata ad ogni dettaglio che appartiene solo ai grandi artisti Con la troupe è stato non solo amichevole, ma a [...]

Leggi tutto l'articolo