14 ottobre 2008: incontro mancato..Secondo la «medium» Goodchild, gli extraterrestri

MILANO - Il conto alla rovescia è partito diverso tempo fa.
Adesso ci siamo - finalmente: il 14 ottobre 2008 gli alieni appartenenti alla «Federazione della Luce» raggiungeranno la Terra.
Perlomeno di quest'idea sono la medium «Blossom Goodchild» e i suoi seguaci sul web.
Pare che sia giunto il momento di conoscere la «verità» sull'esistenza di vita extraterrestre nell'Universo.
Fenomeno internettiano o ennesima previsione fasulla, sono molti i blog e le community che discutono animosamente sul web.
«FEDERAZIONE DELLA LUCE» - «14 october 2008 aliens»: digitando queste semplici parole su un qualsiasi motore di ricerca compaiono milioni di pagine.
Dapprima la buona notizia: gli alieni si presenteranno quest'oggi, martedì, sul nostro pianeta, senza nessuna intenzione bellicosa.
«Veniamo per aiutare il vostro pianeta»; «Non veniamo per conquistarlo»; «Non veniamo per distruggere»; «Veniamo per portarvi speranza».
Questo - si tiene conto delle virgolette - avrebbero detto gli stessi alieni della «Federazione della Luce» tramite «Blossom Goodchild».
L'australiana, emigrata dalla Gran Bretagna, una sorta di sensitiva che fino ad oggi ha operato perlopiù come «chaneller», ovvero come persona in contatto con le altre dimensioni, ha ricevuto il messaggio nell'agosto scorso.
Da allora è diventata una sorta di addetta stampa ufficiosa degli affettuosi ET.
Esseri viventi di natura extraterrestre le avrebbero indicato la data del 14 ottobre 2008 come momento di congiunzione tra la razza umana e quella aliena.
A detta della sensitiva, una grossa astronave apparirà nei cieli dell'emisfero sud del pianeta per 72 ore, portando il messaggio di pace.
Ovviamente si tratta delle solite sciocchezze, a detta dei più.
«Questa è invece la prova finale», sostengono alcuni ufologi e simpatizzanti della materia.
AVVISTAMENTI - Due sono tuttavia gli aspetti insoliti della profezia: fino all'ultimo Goodchild si dice sicura che l'evento extrasensoriale ed extraterrestre ci sarà.
Inoltre, la notizia ha avuto talmente tanta eco sul web che dal 6 ottobre scorso la cara australiana è raggiungibile solo per «vie telepatiche», qualunque cosa ciò voglia dire.
Troppe le mail, le telefonate e le domande.
Come se non bastasse nelle ultime settimane si sono improvvisamente moltiplicati gli avvistamenti (presunti) di navi spaziali e oggetti non identificati nei cieli di mezzo mondo.
Che, naturalmente non hanno tardato a circolare nella vasta rete del web.
C'è chi il 4 ottobre scorso ha visto degli UFO triangolari nei cieli di [...]

Leggi tutto l'articolo