15 marzo, le note di "Bella ciao" diventano un inno per il clima

Milano, 15 mar.
(askanews) - Le note di "Bella ciao" diventano un inno per il clima in occasione dei #FridaysforFuture, la manifestazione globale per la difesa del pianeta a favore dell'ambiente.
All'inizio di dicembre 2018 gli studenti di una scuola di Istanbul, "Çevre Koleji", si sono riuniti per cantare la cover "Sing for the climate", scritta sulla musica di "Bella ciao", per affermare la propria preoccupazione per il riscaldamento climatico e per le sorti del nostro pianeta.
La canzone è nata, in realtà, nel 2012, nell'ambito di un progetto curato dal regista e attivista ambientalista belga Nic Balthazar.
Il progetto degli studenti della scuola di Istanbul ha fatto sì che la canzone riprendesse a girare sul web e sui social network.
Venerdì 15 marzo 2019, "Sing for the climate" è diventata un inno per l'ambiente in occasione della manifestazione ispirata dalla sedicenne Greta Thunberg, in lizza per il Nobel per la pace.
I sottotitoli in italiano sono stati curati dall'associazione Anpi di Brescia che ha diffuso il video.

Leggi tutto l'articolo