18 anni dalla scomparsa di Gino Bartali, il 5 maggio del 2000 - Ecco chi era il "giusto fra i giusti" che salvò gli ebrei e non si arrese ai fascisti

 
 
.
.
seguiteci sulla pagina Facebook Curiosity 
.
.
 
18 anni dalla scomparsa di Gino Bartali, il 5 maggio del 2000 - Ecco chi era il "giusto fra i giusti" che salvò gli ebrei e non si arrese ai fascisti
Vi racconto Gino Bartali, il 'giusto fra i giusti' che salvò gli ebrei e non si arrese ai fascisti
Il Ginettaccio ha avuto la cittadinanza israeliana ad honorem. Per la sua opera rischiò di essere fucilato dalle camicie nere
Oggi il Giro d’Italia parte eccezionalmente da Israele dove Gino Bartali è stato dichiarato “giusto fra i giusti” e qualcuno, nel mondo cattolico, vorrebbe aprire una causa di beatificazione. Onori questi che spettano non soltanto a un grande sportivo ma anche a un grande uomo passato alla storia d’Italia anche per le sue imprese civili.
Un atleta che gli sportivi di tutta Europa hanno chiamato l’uomo di acciaio, per la forza fisica e per l’eccezionale resistenza alla fatica. I francesi che lo hanno temuto e ammirato, lo chiamavano “Le lion de Toscan”. Ne...

Leggi tutto l'articolo