19° Trofeo Città di Tricesimo - Campione Alpe Adria

TRICESIMO (UD) – Poco meno di duecento i corridori schierati ai nastri di partenza del 19° Trofeo Città di Tricesimo, corsa organizzata dall'ASD Amis di Adorgnan e valida come prova unica Campione Alpe Adria.Una giornata soleggiata ha favorito la riuscita della manifestazione che si è sviluppata lungo i 17 km del percorso che gli agonisti dell'UDACE hanno affrontato per cinque volte.
Due in gruppi in gara; il primo comprendente le categorie Cadetti, Junior, Senior e Veterani; il secondo le categorie Gentlemen, Supergentlemen A e B, Donne e Debuttanti che si sono accodati al primo gruppo dopo un giro.
Nel primo plotone subito in evidenza Gianmarco Agostini del Team Adige Vescovana: il detentore della Coppa del Mondo di categoria è stato protagonista di una serie di allunghi che tuttavia non sono riusciti ad eludere la stretta marcatura del gruppo.
A duecento metri dall'arrivo si presentava l'intero plotone che lo stesso Agostini regolava a braccia alzate.
Nel secondo gruppo la corsa non ha offerto grandi spunti di cronaca ed è entrata nel vivo solo nell'ultima tornata con la fuga decisiva di Roberto Pagnin (Barbariga) e Riccardo Tarlao del De Luca Renault Voltolina.
I due sono riusciti a fare il vuoto alle loro spalle, presentandosi da soli sul traguardo di Tricesimo: ad avere la meglio è stato Roberto Pagnin che ha festeggiato un altro successo di prestigio.
Il gruppo è giunto al traguardo con oltre un minuto di ritardo.
Da segnalare un paio di cadute che fortunatamente si sono risolte senza particolari inconvenienti per i corridori.
Alla cerimonia di premiazione hanno preso parte l'Assessore allo sport del Comune di Tricesimo, Renzo Fabbro, e il Vice presidente del CONI regionale, Giuliano Gemo.
Il titolo di Campione Alpe Adria verrà ufficializzato domenica 14 novembre con la consegna delle maglie che avverrà in occasione della festa di fine stagione agonistica dell'UDACE presso il ristorante Belvedere di Tricesimo.
Domenica 5 settembre altra gara di rilievo per i corridori dell'UDACE, con la San Pietro al Natisone – Monte Matajur, corsa valida per l'assegnazione del Trofeo dello scalatore 2010.

Leggi tutto l'articolo