1973, l’inizio del tracollo

tratto da http://www.decrescita.com/news/1973-linizio-del-tracollo/
La parola ‘crisi’, nell’immaginario collettivo modellato dai media, evoca un evento deflagrato improvvisamente nel 2008-09, legato al fallimento di un’importante banca d’affari internazionale (Lehman Brothers), ai mutui subprime e ad altre diavolerie finanziarie. E’ ragionevole tale descrizione? Più o meno come dire che uno tsunami è provocato dalle onde del mare, si scambiano cioé le cause con le conseguenze.
In realtà, il tonfo del 2008-09 rappresenta la tappa finale di un fenomeno che si è sviluppato in un arco di tempo molto più lungo. Già quarant’anni fa il motore della crescita economica mondiale aveva iniziato a incepparsi, originando situazioni esplose poco tempo dopo in tutta la loro gravità, quali il declino del mondo sovietico, l’egemonia della finanza sull’economia reale, l’ascesa della globalizzazione e della sua ideologia fondante (il neoliberismo), il progressivo arretramento dei diritti sindacali.
Fon...

Leggi tutto l'articolo