1986-Steaua Bucarest

Dopo 30 anni la Coppa dei Campioni supera "il muro di Berlino" e raggiunge Bucarest.
Al primo turno i rumeni superano i danesi del Vejle con il complessivo 5-2.
Agli ottavi un quasi derby: a Budapest finisce 1-0 per i padroni di casa ma a Bucarest finisce 4-1.
Superato lo scoglio ungherese, una squadra apparentemente facile, il Kuusysi Lahti.
Pareggio a reti inviolate a Bucarest e vittoria di misura a Lahti.
Si spalancano le porte della semifinale.
Il sorteggio dice Anderlecht, squadra belga molto blasonata.
Ad Anderlecht vincono di misura i padroni di casa, a Bucarest vincono prepotentemente i padroni di casa.
Ed è finale.
Si gioca in Spagna, Siviglia, e la rivale è estremamente forte, il Barcellona.
Entrambe le squadre schierate con il 4-4-2, la partita finisce 0-0 e servono i rigori per assegnare la Coppa.
Majearu, Boloni, Alexanko, Pedraza, Pichi Alonso e Marcos Alonso Pena sbagliano, Lacatus e Balint realizzano e regalano la prima coppa europea al proprio paese.
Nel derby oriental...

Leggi tutto l'articolo