2,7 Mln Di Italiani Diabetici, Ma Altri 3 Mln Non Lo Sanno

"I dati ufficiali indicano che il circa 2.700.000 italiani hanno il diabete.
Ma ciò che desta maggiore preoccupazione è la consapevolezza che esiste un 'sommerso' pari a oltre 3 milioni di persone, malate senza saperlo".
Lo sottolinea Adolfo Arcangeli, presidente di Diabete Italia, in occasione dell'incontro previsto da oggi per due giorni al Villa Fenaroli Palace Hotel di Brescia, per il Changing Diabetes Barometer Forum North Italy Workshop.
Dopo la seconda edizione del Changing Diabetes Barometer a Roma, lo scorso 2 e 3 aprile, oggi si aprono i lavori del primo Forum North Italy Workshop: un appuntamento per implementare, anche a livello territoriale, le migliori pratiche già sperimentate a livello nazionale.
Due anni fa 21 nazioni si sono impegnate a collaborare per arginare la sempre più grave diffusione della patologia.
Oggi il Barometer rappresenta lo strumento condiviso per la misurazione dei progressi raggiunti, attraverso la raccolta coordinata di dati preziosi per gli operatori sanitari, le associazioni dei pazienti, i politici, le istituzioni e i mezzi di comunicazione.
Obiettivo: migliorare la cura e la qualità di vita delle persone con diabete, e contenere i costi della sanità pubblica.
"Il diabete - ricorda lo specialista - è una vera e propria pandemia che come tale va affrontata".
Quello che la declinazione a livello locale del Changing Diabetes Barometer Forum può favorire è "la comprensione di quello che tra cinque anni potrà essere il modello assistenziale più efficace ed auspicabile", dice Umberto Valentini direttore dell'Unità di diabetologia degli Spedali Civili di Brescia.

Leggi tutto l'articolo