22 luglio 1942 - Olocausto: la deportazione degli ebrei dal ghetto di Varsavia

 

 
.
 
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
 
.
.
 
22 luglio 1942 - Olocausto: la deportazione degli ebrei dal ghetto di Varsavia
La più grande comunità ebraica nel mondo dopo quella di New York era a Varsavia, in Polonia, prima dello scoppio della seconda guerra mondiale. Gli ebrei abitavano nella zona del ghetto di Varsavia, nella parte vecchia della città. Era un luogo libero, senza mura divisorie e ben collegato con gli altri quartieri.
Dopo la conquista della Polonia le autorità tedesche decisero che il ghetto di Varsavia sarebbe stato un luogo di quarantena in cui trasferire provvisoriamente circa 500.000 ebrei. Il ghetto era grande circa 4 chilometri per 2 e non poteva certo contenere una quantità tanto elevata di persone senza che vi fossero conseguenze per la loro salute.
Nell’agosto del 1940 l’oppressione tedesca sul ghetto aumentò di intensità:  furono chiusi gli accessi e i residenti potevano uscire solo con permessi di lavoro che dovevano svolgere senza dir...

Leggi tutto l'articolo