26 luglio 2014

Mala coscienza E alla fine glielo ha detto lui.
Andiamo con ordine.
Sono ormai anni che non ho più nessun rapporto con le figlie del mio compagno che per mia fortuna sono grandi e vivono lontano dalla mia città.
Non che ci sia mai stato un feeling particolare ma almeno saluti ed auguri ce li scambiavamo più o meno a denti stretti e in qualche rara vacanza nostra o loro abbiamo passato del tempo insieme.
Ma non ha funzionato proprio con nessuna delle due ed è andata sempre peggio fino alla rottura definitiva.
Dopo un pò, all' inizio non parlavano più nemmeno con il padre, la più grande ha tentato un riavvicinamento col papà e hanno ripreso a sentirsi ma non è durata.
In occasione dell' operazione di Romeo si sono comportate come se non gli importasse niente di lui e così c'è stato di nuovo silenzio totale tra loro per un altro anno.
Anche se continuo a ripetermi che non sono affari miei, che le figlie sono le sue e quindi sono affar suo, ho dentro una rabbia infinita per il male che stanno ingiustamente facendo all' uomo che amo.
Con il figlio più grande di Romeo invece non ci sono problemi.
Poco tempo fa la più grande delle femmine ha fatto di nuovo un tentativo di riavvicinamento, secondo me più per mettersi la coscienza a posto che per altro, ma non è facile ricucire una tela così malamente strappata e Romeo non è uno che si lascia prendere per il naso o che si accontenta di un rapporto alla meno peggio.
Io mi odio quando faccio la "generosa", l' altruista, l'ho fatto altre volte perchè lo ritenevo giusto ma sempre mi ha provocato poi dispiaceri e sofferenze, nonostante tutto continuo a farlo e propongo a Romeo viaggi al paese natio da figli e nipoti.
E intanto rimugino l' idea di spedire alle "signore" i referti medici del padre perchè si rendano conto di quanto è difficile per lui questo momento.
Poi soprassiedo pensando che un ritorno all' ovile motivato dall' imminenza della radioterapia e dalla paura del tumore non servirebbe a niente e a nessuno, solo a tacitare la loro mala coscienza.
Intanto che io mi dibatto nei miei ripensamenti Romeo ha detto alla più grande, chè tanto sa benissimo che lei lo dirà a tutto il resto della famiglia, che l' urologo ritiene necessaria la radioterapia.
Sperando così di dare il colpo definitivo e finale alla bestiaccia.
Sono due giorni che girovago in rete come un' anima in pena tra succhi di Aloe e diete a base di broccoli......
     Commenti al Post: Mala coscienza   atapo il 10/08/14 alle 19:21 via WEB Non sapevo che l'aloe e i broccoli servissero contro [...]

Leggi tutto l'articolo