26/05/10 Sardinia Ferries festeggia il 20°compleanno a Golfo Aranci: dal 1990 ha trasportato in Sardegna oltre 10 milioni di passeggeri

Sardinia Ferries festeggia il 20°compleanno a Golfo Aranci Dal 1990 ha trasportato in Sardegna oltre 10 milioni di passeggeri Golfo Aranci, 26 maggio 2010 – Più di 10 milioni di passeggeri Sardinia Ferries hanno transitato nel porto di Golfo Aranci dal 1990.
La Compagnia delle navi gialle soffia sulla ventesima candelina.
“Nel 1990 la nostra compagnia ha deciso di puntare sullo sviluppo turistico di questo porto, allora poco conosciuto dai mercati esteri e del Nord Italia, che viaggiavano principalmente su Olbia e Porto Torres” ha commentato Euan Lonmon, amministratore delegato per l’Italia “Sardinia Ferries ha reso possibile, a proprie spese, l’accosto di navi di grande stazza, in accordo con la direzione delle opere marittime ed ha portato il nome di Golfo Aranci in tutta Europa, con una distribuzione capillare in tutte le agenzie di viaggi e in tutte le maggiori fiere turistiche e con una ricca offerta di collegamenti annuali, con navi veloci e confortevoli e con la politica low cost che ci caratterizza”.
Le tappe dello sviluppo di questo porto, con significativi benefici per l’economia locale, sono state molto serrate.
A fianco ai collegamenti da Livorno, nel 1996 Sardinia Ferries ha inaugurato la prima linea non sovvenzionata su Civitavecchia.
Nel 1997 la Compagnia ha finanziato l'adeguamento della banchina commerciale ai mezzi veloci, al fine di poter operare con due navi in contemporanea nel porto di Golfo Aranci e, a partire dal 1999, Sardinia Ferries ha preparato l'arrivo della nuova generazioni di navi Mega Express con ingenti finanziamenti per dragare il fondale e consolidare la banchina.
Grazie a questo investimento il porto può accogliere tutte le tipologie di navi traghetto.
Nel periodo 2003-2005, infine, Sardinia Ferries ha investito, in accordo con l'Autorità Portuale, risorse finanziarie per rendere agibile uno degli invasi, precedentemente riservato alle Ferrovie, a navi traghetto classiche, con un conseguente aumento delle attività.
“Sardinia Ferries”, ha concluso Lonmon, “ha contribuito allo sviluppo turistico di quest’area con collegamenti continui, anche al di fuori dell’alta stagione.
E il nostro impegno è reso evidente anche dagli ultimi dati di traffico: nel primo quadrimestre del 2010 abbiamo trasportato a Golfo Aranci più di 98.600 passeggeri, con  un aumento del 18% rispetto agli oltre 83.000 dell’anno prima”.
§§§ Dal 1968 Corsica Sardinia Ferries è la prima compagnia di navigazione privata per il numero di passeggeri trasportati che serve tutto [...]

Leggi tutto l'articolo