2nd Speedway Grand Prix - Goteborg

  SPEEDWAY GRAND PRIX 2011 - FIM MERIDIAN LIFTS SWEDISH SPEEDWAY GRAND PRIX – GOTHENBURG SWEDEN – Round: 2 DAL FANGO DI GOTEBORG EMERGE CHRIS HOLDER Goteborg (Svezia) – L’australiano Chris Holder ha vinto il secondo SGP della stagione nell’Ullevi Stadium di Goteborg.
Gara frastornata dalla pioggia; caduta da prima dell’inizio dell’evento, ha continuato ininterrottamente per tutta la serata costringendo gli organizzatori a far terminare la gara alla 16° manche quando tutti i piloti avevano disputato quattro manche ciascuno e le condizioni della pista e la visibilità erano diventate troppo difficili per continuare.
Con la pista che si deteriorava batteria dopo batteria e le condizioni si rendevano sempre più complicate per i piloti, alla fine ha prevalso la sicurezza arrivando con la decisione del direttore di gara Tony Olsson di fermare l’incontro.
Per la prima volta nella storia del SGP si assegna la vittoria senza disputare la finale.
La dichiarazione di Olsson: “Ho elogiato il fantastico sforzo da parte dei piloti in queste condizioni.
Ma la sicurezza doveva venire per prima.
Non possiamo fare molto sul meteo, ma a volte è così triste dover spingere i piloti ad andar fuori sotto la pioggia; ma è un campionato del mondo e dobbiamo di cercare di far il meglio possibile”. Nella bagnata notte svedese, Holder appaiato in testa alla classifica provvisoria con GregHancock a dieci punti dopo quattro manche ciascuno, è stato dichiarato vincitore del SGP in virtù del successo conquistato sul veterano americano nella 11°manche. Secondo sigillo nei SGP per l’australiano di Sydney, dopo aver trionfato nel Millenium Stadium diCardiff lo scorso anno, ha commentato a Sky Sport 3: “Una vittoria è sempre una vittoria.
In pratica tutto è andato bene.
E’ stato un peccato di come sia andata a finire, ma con il tempo che c’era non potevo chiedere una notte migliore.
Le cose stavano andando bene e io ero contento di proseguire.
Avrei potuto probabilmente raccogliere qualche punto in più sugli avversari, ma oggi è andata così”.
Prosegue Holder: “Ho avuto un po’ di fortuna quando kenneth Bjerre gli si è bloccata la moto nella 13°manche della gara; ma a volte è necessario avere una sorta di fortuna".
Holder è stato anche aiutato dal fatto che la star svedese Antonio Lindbäck, sia finito terzo cadendo nell'ultimo giro della 16°manche, comunque si teneva  il terzo posto.
Questo sarebbe stato sufficiente a metterlo in cima al podio, sebbene Lindbäck  avesse vinto le sue [...]

Leggi tutto l'articolo