3-4 IL GOVERNO MONDIALE EBRAICO FORMAZIONE E SVILUPPO di una IDEOLOGIA RAZZISTA

3-4 IL GOVERNO MONDIALE EBRAICO FORMAZIONE E SVILUPPO di una IDEOLOGIA RAZZISTA IL GOVERNO MONDIALE EBRAICO FORMAZIONE E SVILUPPO di una IDEOLOGIA RAZZISTA CAPITOLO 3° IL PURIM: ORIGINI DI UNA FESTIVITà TRAGICA DEL POPOLO EBRAICO Abbiamo dunque potuto appurare come il Sionismo, nelle forme attuali che siamo soliti conoscere, abbia avuto sicuramente una storia assai più antica e diversa, fatta di momenti anche tragici e di alti e bassi.
Le sue origini sono antiche, anteriori all'era cristiana e precedenti la stessa fondazione di Roma.
Il popolo ebraico, come appurato dalle stesse sacre scritture, riuscì infine a costituire un regno indipendente nella zona posta a ovest del mar rosso.
La storia di questa occupazione da parte degli israeliti non appare mai del tutto chiara, vivendo alterne fasi di vittorie e sconfitte, di trattati di pace e di scambi commerciali con le stesse popolazioni che pure venivano ritenute idolatre e impure.
La conquista della Terra Promessa non viene descritta come una passeggiata, anzi apparirebbe che l'esercito di Sion abbia faticato non poco prima di arrivare a costituirsi in regno indipendente.
Le sacre scritture parlano di questa conquista come di una serie infinita di massacri, di atti di barbarie, di un'attitudine allo sterminio che i figli d'Israele praticarono indisturbati seguendo quelle che sarebbero state le direttive del loro Dio: dalle disposizioni dell'Altissimo non devono essere lasciati superstitì (Giosuè 11), i governanti dei popoli infedeli saranno trafitti, uccisi ed appesi ad un palo'(Giosuè 10, 24-26) il tutto perché le Sue disposizioni sono estremamente chiare Metti a fil di spada tutti i maschi, ma le donne, i bambini, il bestiame e tutto ciò che sarà nella città, tutto quanto il suo bottino, portalo via, con te e goditi dei ben dei tuoi nemici che il Signore tuo ti avrà dato'(Deuteronomio 20, 13-14).
E autentici olocausti vennero offerti per la Gloria di Javhè sebbene sarebbero passati molti anni prima che il popolo eletto'riuscisse a costituirsi in un regno autonomo nella regione.
Le stesse fonti bibliche testimoniano che I figli d'Israele dimorarono dunque fra i cananei, gli etei, gli amorrei, i ferezei, gli evei e i gebuseì arrivando perfino a prenderne le donne per mogli e dando le proprie ai loro vicini, spesso prestando perfino culto ai loro Dei praticando l'idolatria e associando al loro Dio Jahvè altri Dei così come testimoniato in Giudei 3, 5-6’.
Al servizio delle tribù costiere gli ebrei diverranno abili mercanti incominciando a veder aumentare la [...]

Leggi tutto l'articolo