30-10-17, cent'anni fa la Grande Guerra in Val del Lago

 30 OTTOBRE 1917 Sul forte: Alle ore 10.50, appena avuta comunicazione dall'osservatorio di forcella Amariana che i ponti di stazione per la Carnia e Tolmezzo sono stati fatti saltare dalle nostre truppe ripieganti e che il nemico sta concentrandosi a stazione per la Carnia, il forte apre il fuoco in base ai dati teorici di tiro, essendo il tiro diretto impedito tuttora dalla nebbia. Obiettivi principali sono Stazione per la Carnia, il ponte sul Fella, il ponte di Tolmezzo, la stretta di Sompave e La Maina.
Col ripiegamento delle nostre truppe sulla destra del Tagliamento, il forte viene a trovarsi in primissima linea.
La 26a, la 36a e la 63a Divisione sono schierate ai fianchi e a tergo.
Ad Alesso prende quartiere il Comando della 63a che si pone in comunicazione col forte.
Ad esso il forte ripete le richieste già precedentemente dirette al Comado del XII Corpo d'Armata. A Cavazzo cominciava lo sfollamento: 30 ottobre 1917.
Il Pievano consuma il Santissimo Sacramento.
Le famiglie co...

Leggi tutto l'articolo