31^ Venicemarathon domenica al via

  Debutto in maratona per Eyob Ghebrehiwet Faniel e, tra i vip, per Ivan Basso e Mauro Bergamasco.
Al via anche l’impresa di Sammy Basso Venezia, 19 ottobre 2016 - Si alza ufficialmente il sipario sulla 31^ Venicemarathon che si correrà domenica, 23 ottobre, da Stra a Venezia.
Anche quest’anno la Maratona di Venezia sarà abbinata ad una distanza più breve di 10 chilometri che avrà una versione competitiva e valevole come terza e ultima tappa del ‘’Garmin Running Tour 10K’’ e una versione ludico motoria aperta a tutti.
Una formula che dalle 9 del mattino alle 16 del pomeriggio farà transitare sotto l’arco d’arrivo di Riva Sette Martiri oltre 11.000 persone.
La gara è stata presentata questa mattina nella prestigiosa sede regionale Rai di Palazzo Labia a Venezia alla presenza dell’assessore allo sport della Regione Veneto, Cristiano Corazzari, del consigliere comunale con delega allo sport Paolino D’Anna, del consigliere comunale e presidente della commisione consiliare sport Matteo Senno, dei vicesindaco di Stra e Dolo Cristina Borgato e Gianluigi Naletto e del presidente del Venicemarathon Club Piero Rosa Salva.
La Venicemarathon prenderà il via attorno alle 9.40 da Villa Pisani a Stra e sarà teletrasmessa dalla Rai con quasi tre ore di diretta, dalle 9:40 alle 12:30 (salvo una finestra dedicata alla prima tappa della Coppa del Mondo di sci maschile di Sölden), sul canale tematico Raisport 1, visibile sul digitale terrestre (canale 58), sul satellite (canale 227) e in streaming sul sito www.raisport.rai.it.
A livello internazionale, la 31^ Venicemarathon raggiungerà oltre 90 paesi stranieri.
La 10K partirà invece alle 8.30 dal Parco San Giuliano a Mestre.
C’è grande attesa per l’esordio sui 42 km di Eyob Ghebrehiwet Faniel, il giovane e promettente fondista di Bassano del Grappa tesserato da quest'anno per il Venicemarathon Club, che da qualche mese si allena assieme all’olimpionico Ruggero Pertile sotto supervisione di Giancarlo Chittolini.
Tra l’altro, il 23 ottobre, potrebbe essere una data comunque indimenticabile per Faniel, dato che proprio in quel giorno la sua compagna Ilaria dovrebbe dare alla luce la loro primogenita Wintana (nome eritreo che significa gioia, desiderio).
Cresce l’attesa anche per l’esordio in maratona di altri due nomi importanti dello sport: l’ex ciclista vincitore di due Giri d’Italia Ivan Basso e l’ex azzurro di rugby Mauro Bergamasco, protagonista quest’ultimo del programma televisivo “Oltre il Limite - storie di corsa” in onda su Rete 4 che dedicherà [...]

Leggi tutto l'articolo