31/03/10 STUDIO UNIVERSAL: OMAGGIO AD ALFRED HITCHCOCK

    COMUNICATO STAMPA SU STUDIO UNIVERSAL: OMAGGIO AD ALFRED HITCHCOCK Un “mese da brivido” per celebrare il grande maestro del cinema A trent’anni dalla scomparsa del maestro del brivido, Studio Universal (Premium Gallery sul DTT) celebra Alfred Hitchcock con una programmazione ad hoc per l’intero mese d’Aprile.
L’appuntamento è ogni giorno, alle 20:25, con trenta episodi degli Alfred Hitchock presents (I stagione), serial antologico che negli anni ’50 segnò il debutto del maestro Hitchcock sul piccolo schermo.
L’omaggio prosegue con un ciclo di pellicole cult dirette dal Maestro, in onda ogni lunedì in prima serata: da “La finestra sul cortile” a “La donna che visse due volte”, da “Psyco” a “Gli uccelli”.
Ad accompagnare i titoli, una produzione esclusiva del Canale, lo “Speciale Hitckcock presenta”.
Da non perdere inoltre nello spazio Lost & Found dedicato ai tesori dimenticati del cinema: “Blackmail” (in versione originale), film del 1929 che segnò un passaggio epocale tra due ere del cinema, muto e sonoro, in onda lunedì 26 aprile alle 23.35.
Sperimentatore instancabile, Hitchcock dirige un capolavoro del giallo sfruttando per la prima volta le potenzialità del sonoro.
Titoli in ordine di trasmisisone: · La finestra sul cortile (1954) Diretto da A.
Hitchcock.
Con J.
Stewart, G.
Kelly e W.
Corey • La donna che visse due volte (1958) Diretto da A.
Hitchcock.
Con J.
Stewart, K.
Novak e B.
Bel Geddes • Psyco (1960) Diretto da A.
Hitchcock.
Con A.
Perkins, J.
Leigh e V.
Miles • Gli uccelli (1963) Diretto da A.
Hitchcock.
Con T.
Hedren, R.
Taylor e S.
Pleshette BLACKMAIL: Nella Londra degli anni Venti, la giovane Alice White (l'attrice di origine polacca Anny Ondra, già interprete de L'isola del peccato) dopo aver litigato con il fidanzato accetta di farsi accompagnare dal pittore Tracy (Donald Calthrop) nel suo studio.
Ma quando l’artista, con il pretesto di volerla ritrarre, la aggredisce, lei lo accoltella.
Un pregiudicato però assiste alla scena e recupera un guanto della ragazza con l'intenzione di ricattarla.
Frank Webber (John Longden), fidanzato di Alice e detective di Scotland Yard, scopre ben presto la verità ma fa in modo che gli indizi portino al ricattatore: questi, per sfuggire alla polizia, muore cadendo dal tetto del British Museum.
Frank riesce appena in tempo a fermare Alice che, colta dai rimorsi, sta per confessare la sua colpa.
Blackmail è il primo esempio di thriller sonoro diretto da Hitchcock, nonchè il primo esperimento di doppiaggio in [...]

Leggi tutto l'articolo