36. appunti da una mappa trovata in un vecchio libro: "Questa luce ti manca. E non lo sai. A questa luce manchi. E lei lo sa"

 
Enzo della Nella, la Nella di Enzo, la Nella della Mara, Enzo della Mara, Enzo di Richetto, la Nella dell'Ada....
A me piace questo uso ancora vivo nelle persone anziane del mio paese ... e cioè, per far capire chi è la persona di cui si sta parlando, viene detto il nome proprio della persona seguito dalla preposizione "di", seguita a sua volta dal nome di un famigliare della persona ... e vengono distinte anche le generazioni ... per esempio, Enzo può essere "di" suo padre, "di" sua madre, "di" sua moglie o "delle" figlie a seconda che l'interlocutore a cui si sta spiegando sia giovane o vecchio ...
Io sono la Mara "di" Enzo (mio padre), "della" Nella (mia madre),
"della" Stefania (mia sorella), "della" Nena (la nonna paterna), "dell'" Ada (la nonna materna), di "Richetto" (il nonno paterno), e così via fino a relazioni più complesse "la nipote della sorella di Amerigo", ecc. ecc.
E io mi sento felice in questa rete di relazioni parentali
e anche non parentali "la figlia della vici...

Leggi tutto l'articolo