4-11-17, cent'anni fa la Grande Guerra in Val del Lago

 4 NOVEMBRE   Sul forte Nella notte arrivano al forte, inviati dal Comando della 63a Divisione, 25 soldati del 280° fanteria, guidati dall'Aspirante Santini Luigi.Vengono distribuiti parte alla selletta d'Agar sul ciglio del forte che domina Stazione per la Carnia, e parte occupati a preparare piazzuole in vari punti del forte, onde prontamente spostare dall'uno all'altro l'unica mitragliatrice.
La batteria da 149A.
riesce ad abbattere la passerella che il nemico aveva improvvisato la notte sul ponte del Fella.
E' tolta la comunicazione telefonica con Bordano.
Il nemico ha aperto il fuoco sul forte con pezzi da 105 appostati dietro il Sompave ed ha continuato tutto il pomeriggio il bombardamento.
La 63a Divisione ripiega per forcella Armentaria, mentre il forte la protegge con tiro di interdizione dinanzi alla piana di Alesso.
Anche la 36a e 26a hanno ripiegato.
Il forte rimane completamente isolato, unico avanzo di armi italiane su tutta la linea del Tagliamento.
 Il gen.
Rocca ...

Leggi tutto l'articolo