4 giorni ad Amsterdam

Amsterdam è una città bellissima, ho avuto la fortuna di essere ospite da una cugina, e questo ci ha permesso di vivere la vera vita di Amsterdam, di ci ci vive e chi ci lavora.
Non la solita vita "da turismo".
Sicuramente da vedere il museo di Van Gogh, il museo di Anna Frank, il quartiere a luci rosse ed il mercato dei fiori.
Ma come sempre si vive in pieno la città semplicemente passeggiando tra le vie ed i canali della città.
Il centro è una fitta ragnatela di canali e ponti, pochissime macchine e tante biciclette.
Le case sono tipo anglosassone da fuori, ma dentro sono molto spaziose e moderne.
Ampissime le finestre, senza tende e persiane.
A distanza di 4 anni ho due grandi ricordi: il museo di Anna Frank, il museo di Van Gogh (anche se preferisco di granlunga il museo D'Orsay di Parigi).
Entrambi regalano sensazioni e riflessioni fortissime.
Il museo in realtà è la casa doce Anna e la sua famiglia si è rifugiata durante la persecuzione insieme alla sua famiglia.
Si nascondevano passando in una piccola porticina dietro una libreria ed entrano in un ambiente piccolissimo e senza finestre.
La visità è gestita molto bene, con tanto materiale.
Van Gogh è sempre Van Gogh, e vedere tutte queste opere insieme ti lascia veramente senza parole.
Advisor: da vedere: Anna Frank House, ed il museo di Van Gogh.
Vivete con i loro orari e le loro abitudini.
Si mangia prestissimo e ci si gode il lungo dopocena

Leggi tutto l'articolo