4 novembre - Il centenario della fine di un crimine, una carneficina. Ascoltiamo De André - La guerra di Piero - 10 milioni di Piero, di cui 650.000 italiani, creparono in quella follia...

 
 
.
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
.
.
 
 
4 novembre - Il centenario della fine di un crimine, una carneficina. Ascoltiamo De André - La guerra di Piero - 10 milioni di Piero, di cui 650.000 italiani, creparono in quella follia...
 
Consiglio. Avviate il video che è dopo il testo e poi leggetelo ascoltando De André. Quel Piero era un figlio, un fratello, un marito, un padre che non è tornato più a casa perché qualcuno aveva deciso che si doveva fare una guerra.
 
La guerra di Piero
Dormi sepolto in un campo di grano
non è la rosa, non è il tulipano
che ti fan veglia dall'ombra dei fossi
ma sono mille papaveri rossi.
"Lungo le sponde del mio torrente
voglio che scendano i lucci argentati,
non piu' i cadaveri dei soldati
portati in braccio dalla corrente"
Cosi' dicevi ed era d'inverno
e come gli altri, verso l'inferno
te ne vai triste come chi deve,
il vento ti sputa in faccia la neve.
Fermati Piero, fermati adesso
lascia che il vento ti passi un po' addosso,
dei...

Leggi tutto l'articolo