A Panama un "murales" lungo 10 metri pronto per il Papa

Roma, (askanews) - Gli allievi di un atelier di pittura a Panama lavorano a ritmo serrato per completare il maxidipinto che adornerà i muri per la messa conclusiva di Papa Francesco, in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, che si terrà domenica 27 gennaio nel Campo San Juan Pablo II - Metro Park.
Centocinquantatrè pannelli, dipinti separatamente, compongono il murales lungo dieci metri e alto otto, che si presenta come una vetrata.
Hanno contribuito alla realizzazione una decina di persone: l'opera rappresenta Gesù, Maria e una barca, con cinque giovani provenienti dai cinque continenti.
"Noi non possiamo dimenticare le nostre radici e la nostra origine multietnica - dice Rolando Domingo, l'ideatore dell'opera - Panama è cinese, indiana, nera, europea.
Abbiamo avuto la presenza di tutte le culture durante la nostra storia".
"Sono convinta che griderò - afferma Gabriella Perez, casalinga - e dirò cosa ho dipinto, una mano, un piede, il pesce".

Leggi tutto l'articolo