A Vinitaly Carpenè Malvolti e l'Istituto Cerletti di Coneglianio, esempio virtuoso di collaborazione tra istituzione pubblica ed impresa : insieme si proiettano al futur

A Vinitaly Carpenè Malvolti e l'Istituto Cerletti di Coneglianio, esempio virtuoso di collaborazione tra istituzione pubblica ed impresa : insieme si proiettano al futuro Alla 49ma edizione di Vinitaly a Verona ancora una volta protagoniste le nuove “Generazioni” Lunedì 23 marzo alle ore 11.30 gli studenti presentano la ricerca Generazioni DOCG Pad.
5 Stand B5 Conegliano (TV), 18 Marzo 2015 - Carpenè Malvolti e la Fondazione ITS Cerletti di Conegliano insieme al 49°Vinitaly per “indagare” sulla storia del Prosecco.
Nel segno della continuità, la storica Cantina Spumantistica e la Fondazione Istituto Tecnico Superiore per le Nuove Tecnologie per il Made in Italy del comparto Agroalimentare e Vitivinicolo, lunedì 23 marzo alle ore 11.30 presso lo stand di Carpenè Malvolti a Vinitaly (padiglione 5 stand B5), presenteranno una ricerca condotta dagli studenti della Fondazione - di cui Rosanna Carpenè è l’attuale Presidente – e realizzata nell'ambito del pluriennale progetto "Generazioni DOCG", fortemente promosso e sostenuto dalla Quinta Generazione della Famiglia Carpenè - quale virtuoso esempio di impegno sociale e culturale in stretta relazione e coerente sinergia con i percorsi formativi - per favorire l’alta formazione delle nuove generazioni e creare i presupposti per un loro futuro inserimento nel mondo del lavoro.
Ancora una volta la più importante kermesse dedicata al vino e ai distillati, che si terrà a Verona dal 22 al 25 marzo, rappresenterà dunque il palcoscenico ideale per la presentazione di un progetto di ricerca sulle "Generazioni DOCG" ed un ulteriore significativa occasione, con cui Rosanna Carpenè intende sigillare la storica collaborazione tra la Fondazione, l'Istituto Cerletti - fondato dal suo trisavolo Antonio Carpenè nel 1876 - la stessa Famiglia e il Territorio, ma soprattutto per stigmatizzare la necessità che l’attività sinergica tra Istituzioni Pubbliche ed Imprese, sia imprescindibile per la valorizzazione delle eccellenze Territoriali nonché per le dinamiche economiche, sociali e professionali.
Un’interazione, consolidatasi nel corso dei decenni, che ha portato il Cerletti ad essere centro di un polo della cultura enologica, cui partecipano anche l’Università di Padova, Veneto Agricoltura ed il Centro di Ricerca in agricoltura del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, riconosciuto ed altamente stimato a livello nazionale ed internazionale.
Coloro che oggi rappresentano le nuove generazioni dell'Istituto, future professionalità della [...]

Leggi tutto l'articolo