A cavallo con i bambini nell’entroterra di Savona

Giro sui pony e buona tavola nel fresco delle querce canadesi

C’era una volta una coppia di innamorati, Aleramo e Adelasia, costretta a fuggire a cavallo dalle ire del padre di lei, l’imperatore Ottone il quale però, dopo numerose vicissitudini, alla fine acconsentì al matrimonio tra i due. Questa travagliata storia d’amore portò alla fondazione di Alassio e alla nascita del Monferrato, territorio che Aleramo cinse in tre giorni di cavalcata sfrenata e che l’imperatore gli concesse in regalo. Durante la fuga con Adelasia, i due si rifugiarono nei boschi del Savonese nei pressi di Cairo Montenotte, trovando riparo sotto una roccia, oggi conosciuta come la Rocca dell’Adelasia, nota per le sue grotte e altri fenomeni carsici e circondata dalla Riserva dell’Adelasia.

Anche se non lo sapevano, i due giovani erano i precursori di quei piccoli e grandi cavalieri che oggi si divertono a fare trekking a cavallo e delle escursioni proprio nei boschi dell’entroterra savonese intrisi di roma...

Leggi tutto l'articolo