A cosa è dovuta l'allergia?

Perchè alcune persone sono allergiche e soprattutto in questo periodo starnutiscono di continuo?
"Ciao! L’ allergia è una condizione in cui un individuo manifesta una reazione immunitaria contro degli allergeni, ossia sostanze con i quali è venuto precedentemente in contatto e contro cui ha sviluppato anticorpi; il sistema immunitario sembra avere perso la tolleranza, ovvero la capacità di non reagire, contro questi agenti.
Le sostanze contenenti potenziali allergeni sono molto numerose.
Alcune tra le più comuni sono gli acari, la polvere, il polline, le uova, i molluschi, gli antibiotici e altri farmaci, alcuni metalli.In genere, le allergie fanno la loro prima comparsa durante l'infanzia, l'adolescenza o l'inizio dell'età adulta, ma questo non esclude che esse possano svilupparsi anche in soggetti adulti.
Alcune allergie sembrano essere collegate a uno stato di stress e a fattori psicologici di natura emotiva.I sintomi delle forme allergiche dipendono essenzialmente dalla zona colpita: l'asma coinvolge le vie respiratorie e causa spasmi della muscolatura liscia dei piccoli bronchi, che provocano una difficoltà respiratoria caratterizzata da tosse e sibili; il prurito e l'orticaria sono generalmente reazioni a carico della cute; il raffreddore da fieno si concentra perlopiù nel naso ed è caratterizzato da starnuti e rinite.
Lo starnuto parte quando i sensori nervosi che si trovano nel naso segnalano la presenza di particelle estranee che devono al più presto essere eliminate; è in questo momento di emergenza che il naso emette muco, i muscoli respiratori comprimono fortemente il torace e quelli che controllano le vie respiratorie le fanno chiudere.
Quando la pressione dell’aria nei polmoni diventa troppo alta, le vie respiratorie si aprono espellendo con forza aria e particelle estranee."

Leggi tutto l'articolo