A little bit of Halloween

Più o meno quando i miei figli avevano 8-10 anni anche qui in Centro Italia ha cominciato a prendere piede la tradizione anglo-sassone di Halloween, per noi Ognissanti.
All'inizio la consideravo una forzatura, una nuova "festa" all'insegna del consumismo, buona solo per aumentare i proventi di commercianti e odontoiatri.
E' ancora così, ovviamente ...
a noi popoli mediterranei non ci appartiene, in verità.
Però nel tempo ho imparato ad apprezzare questa "festa" acquisita, non tanto per l'aspetto consumistico e dolciario (oddio ...
caramelle gommose e cioccolatini mi piacciono tanto ...), quanto invece perchè viene a rallegrare un periodo dell'anno nel quale le ombre si allungano sempre di più, di sole ce ne è sempre meno ed è anche un periodo un pò smorto.
E poi mi piacciono le decorazioni! Quelle americane sono imbattibili: streghe davanti a calderoni, teschi, scheletri e finti cimiteri, zucche di ogni tipo e forma, pipistrelli e fantasmi, sia fuori che dentro le abitazioni! Possono s...

Leggi tutto l'articolo