A me tutta questa importanza data al "pentimento" (sempre degli altri) sui temi del liberismo, sembra proprio uno degli effetti di quel settarismo che viene visto come un problema. Per due cippe...cominciate con questa di autocritica

 

A me tutta questa importanza data al "pentimento" (sempre degli altri) sui temi del liberismo, sembra proprio uno degli effetti di quel settarismo che  viene visto come un problema.
Se il tema è costruire un'idea di sinistra per il futuro è più importante partire dalle analisi delle presente e dalle prospettive per il futuro e capire chi ci sta su di un percorso chiaro o sentirsi dire da un renziano "avevate ragione voi?"
Per due cippe...cominciate con questa di autocritica
E' straordinario vedere come si continui tutti ad insistere con l'autocritica che dovrebbero iniziare a fare sempre e comunque prima gli altri (ovvero, secondo il punto di vista "grillino", tu che in passato hai creduto ad un Renzi).
Mi astengo, orgoliosamente, da questa sterile e puerile rincorsa a chi deve iniziare prima a fare autocritica. La critica va sempre mossa a colui che esercita il potere, indipendentemente chi esso sia: i pentafascisti oggi, liberalpopulisti ieri, i cattocomunisti od i forzitaliot...

Leggi tutto l'articolo