ADENOIDI

Le Adenoidi non sono un organo ben definito come le tonsille, ma piccoli ammassi di tessuto linfatico che occupano lo spazio fra naso e gola.
Esse si formano quando l'organismo presenta una particolare tendenza al linfatismo , oppure sotto la spinta di irritazioni prolungate delle vie nasali.
Il bambino affetto da adenoidi presenta un aspetto caratteristico.
Non potendo respirare attraverso il, naso, tiene per lo più la bocca aperta cosicchè la mandibola cascante gli dà spesso un'aria addormentata.
In realtà è un bambino col sangue povero di ossigeno, poichè la respirazione è difficoltosa.
Questa cattiva ossigenazione può ripercuotersi anche sulla memoria e sul rendimento scolastico.
inoltre ,a lungo andare, la bocca subisce una deformazione caratteristica: il palato diventa alto e stretto, i denti, trovando poco spazio , crescono accavallati.
Anche il torace, non potendo espandersi come dovrebbe , per la scarsa emissione di aria , si presenta esile e mal conformato.
Durante la notte, il bambino adenoideo spesso respira male e russa; talvolta ha il sonno inqueto .
In questi soggetti un comune raffreddore potrebbe trasformarsi con molta facilità in sinusite o in otite.
Se per caso verificate questi sintomi sul vostro bambino non esitate a farlo visitare. 

Leggi tutto l'articolo