AEROPORTO DI CIAMPINO

Aeroporto di Roma-Ciampino         L'Aeroporto di Roma-Ciampino (IATA: CIA, ICAO: LIRA), intitolato a Giovan Battista Pastine, è un impianto situato a sud-est di Roma, a poca distanza dal Grande Raccordo Anulare.
L'aeroporto è di tipologia mista (civile-militare) ed è gestito dalla società Aeroporti di Roma (AdR), insieme con l'Aeroporto intercontinentale Leonardo da Vinci di Fiumicino, con il quale forma il sistema aeroportuale della capitale.
Ciampino è un aeroporto che assorbe la maggior parte del traffico proveniente dalle compagnie low cost verso alcune destinazioni nazionali e verso le principali città europee.
Il volume di traffico del secondo scalo romano è stato di 4.781.731 passeggeri nel 2011, con un aumento complessivo del 4,8% rispetto al 2010.
(Da ricordare che l'Ordinanza Enac 14/2007 - emanata anche a seguito delle richieste del Comune di Ciampino e del X Municipio di Roma per diminuire l'inquinamento acustico dell'area – limita a 100 il numero massimo dei movimenti aerei giornalieri).
L'aeroporto è inoltre main base della flotta di velivoli antincendio CL-415 della Protezione Civile Nazionale.
  Storia Anche se lo sviluppo di Ciampino è avvenuto ed avviene tuttora grazie alla terza stazione ferroviaria del Lazio, il nome di Ciampino è spesso associato all'Aeroporto "G.
B.
Pastine" che nel corso del tempo è divenuto uno scalo sempre più importante e trafficato sia per il trasporto merci sia per il trasporto passeggeri.
A dispetto di come viene comunemente chiamato (Aeroporto di Ciampino), esso è comunque situato territorialmente per i 3/4 nel Comune di Roma e vi si accede dalla via Appia.
La parte situata nel comune di Ciampino è quella militare, dove trovano la sede il 31º Stormo dell'Aeronautica Militare Italiana ed il 2º Reparto Genio A.M., che hanno dato e danno tuttora lavoro a molte famiglie stabilitesi definitivamente a Ciampino.
La vicinanza con Roma stessa lo ha sotto questo punto di vista enormemente aiutato nel suo sviluppo, da molti infatti è stato considerato, in passato, il "vero" aeroporto di Roma.
L'aeroporto di Roma-Ciampino nacque come aeroscalo nel 1916, per poi divenire aeroporto militare aperto al traffico civile negli anni '30 e, dalla costruzione dell'aeroporto di Fiumicino inaugurato nel 1961, è stato per decenni una base militare, scalo preferito in termini di sicurezza per la maggior parte dei capi di stato e personalità in visita a Roma e in Italia, con un volume di traffico aereo comunque ridotto, mai superiore ai 15.000 movimenti aerei annui.
È in [...]

Leggi tutto l'articolo