AGGIORNAMENTI. Stromboli, alle 6 arriverà il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Parte con la Siremar giungerà con la "Compagnia delle Isole". A Napoli salutato dal presidente Salvatore Lauro

Applausi dei turisti, foto scattate con i cellulari: è cosi che il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e la moglie Clio sono stati affettuosamente accolti a bordo della nave Laurana, in partenza da Napoli per Stromboli.
Come ormai è tradizione, il capo dello Stato - che nei corridoi della nave si è anche messo in posa con un gruppo di bimbi per una foto ricordo augurandogli buone vacanze - come confermato dal comandante Francesco Giacomarro, seguirà dalla plancia di comando la manovra di partenza.
Napolitano e la moglie Clio a Stromboli trascorreranno qualche giorno di vacanza.
Il presidente e' giunto al terminal di Napoli per imbarcarsi alla volta di Stromboli.
Napolitano viaggera' sulla motonave Laurana.
Il presidente si imbarchera' con la vecchia Siremar, in questo momento in amministrazione controllata, e sbarchera' con la nuova, Siremar-Compagnia delle Isole.
Ad accoglierlo il presidente della compagnia, Salvatore Lauro.
Ad accoglierlo ci sarà anche il nuovo sindaco di Lipari Marco Giorgianni partito nel pomeriggio e giunto nell'isola, che consegnerà un quadro del pittore eoliano Armando Saltalamacchia raffigurante le isole di Filicudi e Alicudi.
Sobrieta', riservatezza e tranquillita'.
Saranno queste le parole d'ordine per la visita del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, sull'isola di Stromboli, tradizionale meta scelta dal Capo dello Stato per il periodo di relax estivo.
"Per me sara' la prima volta da sindaco - dice Marco Giorgianni, sindaco di Lipari - e mi adeguero' alla linea di discrezione che caratterizza i soggiorni del presidente alle Eolie.
Non abbiamo nessuna intenzione di trasformare la sua visita in un evento".
"Qui siamo pronti ad accoglierlo e saremo di supporto per tutto cio' che sara' utile - sottolinea il primo cittadino - senza mai andare a disturbare la tranquillita' che il presidente tanto apprezza dell'arcipelago.
Abbiamo manifestato naturalmente l'intenzione di porgergli come amministrazione comunale un saluto di benvenuto e attendiamo il momento piu' adeguato".
La presenza del Capo di Stato sull'isola e' per noi "motivo di orgoglio e testimonia il suo legame con queste terre.
Un soggiorno che spero sia il piu' gradevole e rilassante possibile per permettere al presidente e alla signora Clio di godere a pieno di tutte le bellezze delle isole".

Leggi tutto l'articolo